Google+

Tiziano Vecellio, un’estate da superstar

luglio 3, 2012 Mariapia Bruno

Una volta passata la Leonardo-mania che ha invaso fino a qualche mese fa le sale espositive di numerosi musei internazionali, pare che sia giunto il momento di fare il pienone con un altro straordinario protagonista del Rinascimento italiano, il maestro innovativo di luce e colore Tiziano Vecellio. La National Gallery – dopo il grande acquisto di Diana e Callisto – si prepara all’evento Metamorphosis (che vedrà coreografi, poeti e artisti prendere spunto dalle opere di Tiziano per creare nuove opere e balletti), mentre le Gallerie dell’Accademia di Venezia sono pronte a ospitare, dal 29 agosto, il primo capolavoro di di grandi dimensioni dell’artista, La Fuga in Egitto, prestato dall’Ermitage di San Pietroburgo. Ma non finisce qui, perché l’inconfondibile ritrattista veneziano è pronto a farsi scoprire anche a Padova dal prossimo 7 luglio e fino al 30 settembre. Qui, infatti, saranno esposte due opere inedite ai Musei Civici agli Eremitani.

Dal titolo Tiziano e Paolo III. Il pittore e il suo modello, la mostra padovana espone un Autoritratto proveniente delle collezioni della Casa Reale di Hannover e di un Ritratto di Paolo II senza camauro (il berretto rosso bordato di pelo bianco che solitamente compare nei ritratti papali), opere che testimoniano la tecnica pittorica rivoluzionaria di Vecellio – il suo personalissimo uso del colore e l’intensità nella resa degli sguardi – che avrebbe influenzato i pittori veneziani e non a lui contemporanei, e che ancora oggi percepiamo come pura essenza della bellezza dipinta.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. I just want to mention I’m new to blogging and site-building and definitely liked you’re web blog. Likely I’m planning to bookmark your blog . You amazingly have superb posts. Cheers for sharing with us your webpage.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

Creata in collaborazione con le lettrici del magazine, la city car di casa Seat debutta sulla passerella del FashFest di Londra. Arriverà all'inizio 2017 nelle versioni a tre o cinque porte con tre motorizzazioni.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana