Google+

Quella volta che Grillo provò a brevettare Dio. Uno scherzo? Leggere per credere

aprile 6, 2013

Gloria a Dio nell’alto dei cieli e nell’ultimo piano del ministero dello Sviluppo economico. Ci si perdoni la crasi tra sacro e profano, ma è un’ottima sintesi di quel che è successo una manciata di anni fa all’ufficio brevetti del suddetto ministero.

Eravamo nel marzo di dieci anni fa e Grillo Giuseppe – allora ai primissimi vagiti della sua folgorante carriera politica – percorreva gli scaloni di via Molise per consegnare una richiesta shock. Quella di brevettare la «parola dio scritta in stampatello, riprodotta in qualsiasi colore e dimensione». Il perché è presto detto: vi immaginate incassare una cifra, anche infinitesimale, ogni volta che il termine viene vergato in giro per il web, sui sottopancia della televisione, nelle pubblicità, negli atti ufficiali del Vaticano (!)?

Quattro anni dopo la delusione: domanda respinta. Non è servito a frustrare il delirio di onnipotenza se non di Grillo, almeno del suo guru Gianroberto Casaleggio. Perché “Gaia” l’avete già visto, no?

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. ragnar says:

    Di tutto si potrá dire meno che Grillo é scemo. Delirante? Forse, ma non da internare. Quello sa perfettamente quello che vuole e proprio perché lo sa non lo vuole rivelare, per evitare di avere ostacoli sul percorso.

  2. FILOMENA FILO says:

    Certo che non si può dire che non avete le idee chiare sulla vostra posizione politica… Ma non siete un giornale cattolico ? Secondo voi il pdl cosa ha fatto di buono dal 94 ad oggi , oltre che creare disoccupazione a fare la bella vita ???

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.