Google+

Puntata speciale di “Voyager”. Ingroia svela i grandi misteri del Paese

luglio 19, 2012 Redazione

GIORDANO BRUNO SE LA TIRAVA MENO. Potrebbero ammettere, papale papale: sì, abbiamo trattato con la mafia, eravamo tutti d’accordo, tranne quell’ingenuo di Borsellino che non aveva capito come va il mondo, pace all’anima sua. Invece continuano la farsa dell’ipocrisia.
Marco Travaglioil Fatto quotidiano

MA CHE CAZZO SCRIVI? I Radicali hanno (…) godono di una cauta discrezione (specialmente in Rai, ma diffusa anche negli altri media) per cui di loro o non si parla o tutto si risolve in pochi secondi o due righe. Forse perché usano poco la parola “cazzo” che adesso è il grido di guerra della politica forte.
Furio Colomboil Fatto quotidiano

L’HA SCRITTO ANCHE FURIO. Ora che cosa si aspetta da questa inchiesta? «Guardi, lo scriva pure, non me ne frega un cazzo».
Marcello Dell’Utri intervistato da Alessandra Zintila Repubblica

TRANQUILLO, C’È TEMPO. Pure l’accusa di estorsione, mi manca solo la pedofilia e poi le abbiamo tutte.
Marcello Dell’UtriCorriere della Sera

SFOTTI? Quanto a consultarci, io e Berlusconi è meglio che non parliamo più niente (sic), meglio che parliamo di donne…
Marcello Dell’Utri intervistato da Alessandra Zintila Repubblica

LA TRATTATIVA STATO-ANTIMAFIA. «Stiamo trattando con i suoi legali per definire una data». Usa questa espressione il procuratore aggiunto Antonio Ingroia lasciando intendere che Silvio Berlusconi verrà al più presto a Palermo per deporre.
Alfio SciaccaCorriere della Sera

PIÙ CHE BORSELLINO, GIACOBBO. Dell’Utri mi ha definito pazzo e a volte mi ci sento. Mi piace essere un po’ pazzo come Borsellino perché continuo a credere che, nonostante tutto, si possa raggiungere la verità sui grandi misteri del paese.
Antonio IngroiaCorriere della Sera

IMPORTEREMO LIMONCELLO. Non c’è rischio di default per la Sicilia. Il problema non è strutturale ma di temporanea mancanza di liquidità ed è stato risolto.
Raffaele Lombardola Repubblica

AL MARE CON LO SMOKING. Felice di non essere lombardo. Io di certo non vado seminudo a fare le vacanze pagate alle Antille.
Raffaele Lombardola Repubblica

STA GIÀ TUTTO SUI GIORNALI. Il Vaticano ha superato il test europeo di trasparenza finanziaria.
Maria Antonietta CalabròCorriere della Sera

VEDO NON VEDO. È paradossale, ma la fotografia più vista al mondo (di tutti i tempi) è anche il simbolo della negazione della profondità dello sguardo, della meditazione, dello stesso atto del vedere.
Gianluigi Colin sull’immagine di sfondo di Windows Xp, la «foto più vista al mondo»Corriere della Sera

O NICOLE MINETTI. Lo sanno bene i miliardi di uomini e donne che ogni giorno accendono il loro computer e si ritrovano sullo schermo, come incipit della propria vita telematica, un paesaggio sognante.
Gianluigi Colin sull’immagine di sfondo di Windows Xp, la «foto più vista al mondo»Corriere della Sera

MASSÌ, FANCULO LA LEGGE. Il Fatto ha detto più volte che pubblicherà ogni intercettazione di cui venga in possesso, sol che abbia interesse pubblico; e ciò anche se le intercettazioni non fossero pubblicabili per legge. E io stesso l’ho scritto e detto in numerosi convegni.
Bruno Tinti, ex magistrato, il Fatto quotidiano

VENDERE VENDERE VENDERE. Gli dei sono morti e i nostri “potenti” hanno abituato i cittadini alla violazione dei princìpi costituzionali. Ma proprio per questo non rispetteremo la legge sulle intercettazioni: perché ce ne sono altre che non possiamo violare.
Bruno Tinti, ex magistrato, il Fatto quotidiano

CI SONO ANCH’IO. C’è per esempio l’annunciato ritorno alla politica di Berlusconi, cioè dell’uomo che non è stato capace d’intervenire quando avrebbe dovuto, frenato dal suo stupido ottimismo di facciata, l’uomo politico più disprezzato dell’intero continente. Ma non c’è solo lui.
Corrado Augiasla Repubblica

IL QUINTO, PER L’ESATTEZZA. È un sogno che si avvera.
Zlatan Ibrahimovic alla conferenza stampa per il suo arrivo al Psg, Corriere della Sera

E INDOVINATE UN PO’ CHI È DIO. Non ho religione, le rispetto tutte. La mia religione è il calcio.
Zlatan Ibrahimovic alla conferenza stampa per il suo arrivo al Psg, la Repubblica

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Mappo scrive:

    Certo che in effetti Ingroia al posto di Giacobbo a Voyager sarebbe un’ideona. Giacobbo è troppo serio e scientifico per una trasmissione come quella, Ingroia invece sembra nato apposta per condurre Voyager.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova ammiraglia della Stella è lunga 6,5 metri, pesa oltre 5 tonnellate ed è caratterizzata da una blindatura in grado di resistere sia alle armi d’assalto sia agli esplosivi. Adotta da un V12 6.0 biturbo da 530 cv. Il prezzo? 1,4 milioni di euro.

Una sella road da 63 grammi per dimostrare dove la tecnologia può portare ma anche un modello specifico da endurance, che offre comfort e supporto extra, e uno dedicato ai biker più esigenti.

La concept giapponese anticipa il design dei futuri modelli Mitsubishi. È dotata di un powertrain ibrido plug-in con tre motori elettrici. Una soluzione che porta in dote la trazione integrale a gestione elettronica e un’autonomia di 120 km a zero emissioni.

La Casa tedesca dedica un inedito pacchetto high performance alla SUV Q3. A un aspetto decisamente aggressivo si accompagnano cerchi in lega da 19 pollici e sospensioni sportive S Line. Aggiornamenti per le versioni Sport, Design ed S Line Exterior.

La seconda generazione della crossover coreana beneficia di lievi ritocchi estetici e di un moderno sistema d’infotainment. Debutta il 1.6 turbo benzina da 204 cv di derivazione Pro_cee’d 1.6 T-GDi GT.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana