Google+

Paesaggi norvegesi e svizzeri della collezione Lunde alla National Gallery di Londra

luglio 8, 2011 Mariapia Bruno

Mari in tempesta, scogli trafitti dalle onde, plumbee vedute lagunari, fiumi in piena, orizzonti sterminati. La tradizione paesaggistica trionfa alla National Gallery di Londra con una grande esposizione intitolata “Foreste, Rocce, Torrenti: paesaggi norvegesi e svizzeri della collezione Lunde”. Si tratta di 51 dipinti, molti dei quali mai esposti nel Regno Unito prima d’ora, provenienti dalla collezione privata di Asbjorn Lunde, un americano che ha creato la più grande collezione al mondo di opere appartenenti a questo genere pittorico. Facenti parte delle tradizioni norvegese e svizzera, le opere in mostra, alcune delle quali di grandi dimensioni, risalgono perlopiù al XIX secolo e rispecchiano il clima, il temperamento nazionale  e le influenze reciproche dei paesi in cui sono state prodotte.

 

Protagonisti della tradizione norvegese sono Johan Christian Dahl, Thomas Fearnley e Peder Balke. Il primo ha sempre dipinto il suo paese con grande passione e dopo il suo trasferimento a Dresda, dove strinse una forte amicizia con il tedesco Caspar David Friedrich, divenne famoso come stimato maestro in esilio. Fu suo allievo Fearnley, il quale durante il viaggio di ritorno dall’Italia alla Norvegia si fermò in Svizzera, producendo delle opere che hanno fatto incontrare le due tradizioni. Dissepolto solo adesso dall’oblio è Peder Balke, uno dei più straordinari innovatori del paesaggismo norvegese del XIX secolo, che dipinse la meravigliosa “Veduta di Stoccolma al chiaro di luna” dove le guglie della città vengono proiettate contro il cielo notturno e tempestoso. Maestro per eccellenza della tradizione svizzera è Alexandre Calame i cui dipinti, su cui prendono forma immense montagne, fitte foreste d’abete e torrenti tumultuosi, riflettono l’influenza di paesaggisti olandesi del XVII secolo, come Jacob van Ruisdael. I dipinti che rappresentano le vedute del lago di Lucerna, tra cui spiccano “Le scogliere di Seelisberg” e “Il lago di Lucerna” mostrano la grandiosità e l’imponenza della natura che non può venire alterata dalla mano dell’uomo. 
 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sapete che il 60% delle V7 III, al momento dell’acquisto, sono richieste con almeno un accessorio montato (con prenza per quelli di ispirazione Scrambler o Dark)? Di più: per la sola V7 esistono a catalogo 200 parti speciali – fra queste ci sono ben 8 selle – mentre, se consideriamo tutti i modelli Moto Guzzi, […]

L'articolo Prova Moto Guzzi V7 III Rough, Milano e Carbon proviene da RED Live.

SCS, ovvero come ti rivoluziono il concetto di frizione. Anche MV Agusta debutta nel segmento delle trasmissioni “evolute” e lo fa con un sistema leggero e versatile. Sarà questo il futuro del cambio?

L'articolo Prova Mv Agusta Turismo Veloce Lusso SCS <br> addio frizione proviene da RED Live.

Il Biscione di Arese trova da sempre il suo habitat naturale tra i boschi del Nürburgring. È dal 1932 che le Alfa Romeo hanno un feeling particolare con i 20,832 chilometri di saliscendi dell’Inferno Verde tedesco, da quando cioè le Gran Premio Tipo B di Caracciola, Nuvolari e Borzacchini monopolizzarono un podio divenuto nel tempo […]

L'articolo Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRING proviene da RED Live.

I circa 21 km della Nordschleife percorsi dalla super SUV ceca in poco più di 9 minuti. Con una veterana dell'Inferno Verde al volante: Sabine Schmitz

L'articolo Skoda Kodiaq RS, la SUV a 7 posti più veloce del Nürburgring proviene da RED Live.

ECCO I MIGLIORI CASCHI DA BAMBINO La legge parla chiaro: fino al raggiungimento dei 5 anni di età, i bambini non possono essere trasportati su un mezzo a due ruote. C’è di più: oltre all’età, la piccola creatura deve avere le caratteristiche fisiche necessarie (deve arrivare con i piedi alle pedane) e soprattutto indossare attrezzatura […]

L'articolo I migliori caschi da bambino proviene da RED Live.