Google+

Negli scatti di Barbara Bartolone solo gli alberi conoscono i silenzi dell’anima

novembre 5, 2012 Mariapia Bruno

Alberi che ci guardano, che ascoltano i nostri passi, i nostri silenzi dell’anima, innevati, spogli, solitari, accarezzati dal gelo, verdi, frondosi, sono loro i protagonisti degli scatti di Barbara Bartolone, fotografa genovese classe 1973 dalla tendenza all’introspezione. I suoi set, che producono immagini realizzate in analogico con negativi di medio e grande formato, raccontano un’atmosfera soffusa, rarefatta, nella quale lei è passata lasciando dietro di sé la malinconia dei suoi passi, persi nell’inarrestabile flusso del tempo, un’atmosfera che talvolta ci appare familiare, talvolta quasi fiabesca e mitica.

 

«Gli spiragli che Barbara Bartolone lascia affiorare attraverso il raffinato strumento di ascolto che è la sua fotografia – ha detto di lei Don Giuliano Zanchi, direttore del Museo Bernareggi di Bergamo – erompono costantemente come autonome sorgenti di luce: il mondo è il primo sguardo che si rivolge alla nostra smarrita solitudine». Un mondo che possiamo respirare alla Shots Gallery di Bergamo  fino al 12 dicembre 2012 nella mostra intitolata Barbara Bartolone – Il lato visibile del tempo, una passeggiata sentimentale all’interno della sua e della nostra identità.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana