Google+

Il valore della complessità dello spirito umano da Licini a Morandi e Fontana

marzo 26, 2013 Mariapia Bruno

Il punto di partenza sono gli Angeli di Licini, ma questi non hanno lo scopo di far parlare di quelle famigerate creature divine che vegliano su di noi. Gli angeli sono quella serie di pittori che con le loro opere hanno sfidato, nel Novecento italiano, la modernità insolente dell’epoca, facendo leva sul carattere simbolico, poetico e sensibile delle loro creazioni che vogliono elevarsi al di sopra di un mondo effimero e instabile, al di fuori di ogni polemica estetica in favore di un’arte eterna che rende anche conto della complessità dello spirito umano.

Ecco come si dispiega il fil rouge della mostra Gli Angeli, la Pittura e il Novecento Italiano che dal prossimo 6 aprile al 20 luglio 2013 aprirà i battenti presso la Galleria Agnellini Arte Moderna di Brescia. Protagonisti – oltre a Osvaldo Licini (1894- 1958) -: Mario Sironi (1885- 1961), Giorgio Morandi, Giorgio De Chirico (1888- 1978) e Alberto Savinio (1891- 1952), con la loro Metafisica inventata, e Lucio Fontana (1899- 1968), la cui arte fu caratterizzata da una forza iconoclasta e quasi mistica. Pittori rinnovatori che hanno davvero animato la scena artistica di un’Italia che scopre la modernità dagli inizi del XX secolo tra guerre, vittorie e sconfitte che hanno sconvolto per sempre il nostro universo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana