Google+

I gulag della Corea del Nord sono su Google Maps. Non possiamo più dire che “non sapevamo”Foto

gennaio 29, 2013

Ricordate tre settimane fa la visita in Corea del Nord del presidente di Google, Eric Schmid? Ebbene i primi risultati di questo tour sono che, da qualche giorno, su Google Maps e Google Earth ci sono le immagini satellitari della nazione che fino a poco fa era solo un foglio bianco.

Tra i primi a utilizzarle sono stati gli esuli e gli attivisti dei diritti civili che hanno provato a rintracciare i terribili gulag di cui è costellata la Corea del Nord e che, si pensa, rinchiudano circa 200.000 persone.

Ecco, nell’immagine, il campo 22. Potete guardarlo dall’alto anche voi, aprite Google Earth e digitate “Sechon-dong Nord Corea”. In pochi secondi il segnalino rosso vi indicherà il centro dell’inferno.

Credo sia la prima volta nella storia che un campo di concentramento sia lì, sotto gli occhi di tutti. La sua esistenza non è documentata da testimonianze, da foto e filmati sbiaditi ritrovati in soffitta. Esiste lì, adesso, sotto l’occhio impietoso del satellite che somiglia tanto all’occhio di Dio.

Lì, adesso, centinaia di uomini vengono umiliati, rieducati, torturati, uccisi. La nostra generazione non potrà dire “non ne sapevamo niente”. È lì, adesso, su Google Earth.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. Hughes says:

    Corea del Nord: l’ennesimo esperimento comunista di realizzazione del paradiso terrestre. Risultato: orrore, morte, distruzione, annichilimento dell’essere umano. Abbiamo, giustamente, appena celebrato la giornata della memoria, per non dimenticare i crimini del nazismo. Il comunismo non è stato meno criminale del nazismo e del fascimo, eppure i comunisti pretendono ancora di impartire lezioni di moralità, di dire ai cristiani e alla Chiesa come devono comportarsi, di ergersi a giudici della coscienza altrui e della storia. Dimenticano colpevolmente di avere anche loro le mani grondanti di sangue, a causa della loro indifferenza verso i crimini dei loro compagni vittoriosi nel mondo. Ringraziamo il Signore di avere preservato il nostro Paese da questo cancro mortale.

    • FABIO says:

      E’ vero, il Signore nella Sua misericordia ci ha risparmiato i gulag; non ci siamo però evitati i Di Pietro, le Boccassini, Ingroia, i De Magistris, e tutta l’epopea di MANI PULITE, di cui oggi è in onda il sequel …. non dimentichiamoci anche di loro !!!

  2. giuliano says:

    anche l’Italia è sulla buona strada per i gulag, hanno iniziato i PM con accuse fasulle ad imprigionare e a mettere alla gogna politici non del PD. Abbiamo inoltre un TV che rassomiglia a quella sovietica

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

SCS, ovvero come ti rivoluziono il concetto di frizione. Anche MV Agusta debutta nel segmento delle trasmissioni “evolute” e lo fa con un sistema leggero e versatile. Sarà questo il futuro del cambio?

L'articolo Prova Mv Agusta Turismo Veloce Lusso SCS <br> addio frizione proviene da RED Live.

Il Biscione di Arese trova da sempre il suo habitat naturale tra i boschi del Nürburgring. È dal 1932 che le Alfa Romeo hanno un feeling particolare con i 20,832 chilometri di saliscendi dell’Inferno Verde tedesco, da quando cioè le Gran Premio Tipo B di Caracciola, Nuvolari e Borzacchini monopolizzarono un podio divenuto nel tempo […]

L'articolo Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRING proviene da RED Live.

I circa 21 km della Nordschleife percorsi dalla super SUV ceca in poco più di 9 minuti. Con una veterana dell'Inferno Verde al volante: Sabine Schmitz

L'articolo Skoda Kodiaq RS, la SUV a 7 posti più veloce del Nürburgring proviene da RED Live.

ECCO I MIGLIORI CASCHI DA BAMBINO La legge parla chiaro: fino al raggiungimento dei 5 anni di età, i bambini non possono essere trasportati su un mezzo a due ruote. C’è di più: oltre all’età, la piccola creatura deve avere le caratteristiche fisiche necessarie (deve arrivare con i piedi alle pedane) e soprattutto indossare attrezzatura […]

L'articolo I migliori caschi da bambino proviene da RED Live.

C’è un dato curioso che riguarda la popolazione italiana a due e quattro zampe. Sembra che negli ultimi cinque anni, il numero di bipedi che si accompagna a un quadrupede sia cresciuta del 15%… Se da un punto di vista socio-psicologico, questo dato fotografa una voglia di affetto (spesso anche la scelta di darne e […]

L'articolo Prova Nissan X-Trail Trainer: “Hulk approved” proviene da RED Live.