Google+

Girare il mondo in bicicletta

maggio 21, 2013 Mariapia Bruno

C’è chi lo fa per tenersi in forma, c’à chi ci va a lavoro, c’é chi lo fa nel tempo libero. Insomma, la bicicletta è uno degli oggetti, ma anche uno dei mezzi più amati sia dai fortunati che possono usarla nelle città pianeggianti e dotate di corsie apposite che dagli avventurieri che si cimentano tra faticosi saliscendi a volte anche sotto la pioggia. Da mezzo di trasporto a moda, a stile di vita, ad amica dell’ambiente e della salute, la bici diviene protagonista di una mostra organizzata dal Mak, il viennese e modernissimo Museo delle Arti Applicate, che aprirà le porte al pubblico degli appassionati dal prossimo 14 giugno fino al 6 ottobre 2013.

Dal titolo Tour du monde. Bicycle Stories, la retrospettiva presenterà una piacevole carrellata di modelli di diversa fattura, design, colore e utilizzo. Fiore all’occhiello la Diagonale creata da René Herse, considerata una sorta di “Rolls Royce” per la preziosa manifattura. Per chi non può pedalare fino a Vienna, continui a farlo nel proprio territorio migliorando così la propria qualità della vita e il proprio umore. E come dice l’attivista delle due ruote a trazione umana David Byrnenel suo libro Bicycle Diaries, la bici è una “machine of perception”, una macchina della percezione, in quanto permette un’esperienza sensoriale e una relazione diretta con il proprio ambiente  e la società.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La seconda generazione della berlina ibrida plug-in nipponica percorre 100 km con un litro di benzina e sino a 50 km in modalità elettrica complice la ricarica solare al tetto. Confermato il powertrain ibrido da 122 cv. La batteria si ricarica in poco più di 3 ore.

Il design richiama elementi cari sia alle sportive BMW sia alle vetture maggiormente votate all’off road. La concept bavarese anticipa una nuova SUV coupé derivata da X1 che entrerà in produzione nel corso del 2017.

Ecco le nostre proposte per un fine settimana a pedali, a motore ma non solo. Se non sapete cosa fare date un'occhiata, se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

In casa Nissan si volta pagina: la Micra attuale va in pensione e lascia spazio a un nuovo modello molto più filante e sportivo che debutta a Parigi. Tre i motori a catalogo, due a benzina e uno diesel.

La nuova generazione della media sportiva nipponica può contare su di un’estetica estrema, degna di un tuner. Confermata la trazione anteriore, mentre il 2.0 turbo benzina potrebbe passare da 310 a 330 cv. Nelle concessionarie nella seconda metà del 2017.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana