Google+

Galan si candida alle primarie del Pdl. Guazzabuglio con sorpresa (leggasi: lista civica Berlusconi)

giugno 14, 2012 Pietro Salvatori

Giancarlo Galan ha acceso la miccia che potrebbe innescare la bomba delle primarie in casa Pdl.
Dopo l’annuncio di Angelino Alfano che ha lanciato i gazebi del partito del predellino, si sono mosse solo (auto)candidature che rasentano il folklore. È il caso dell’istrionismo sboccato del critico dell’arte – e dell’universo mondo – Vittorio Sgarbi, della pasionaria Daniela Santanchè, e della fantomatica lista cani&catti di Maria Vittoria Brambilla.

Quella di Galan è la prima candidatura politica che si contrappone a quella di Alfano. Una discesa in campo dichiaratamente “liberale”, che accusa implicitamente il segretario di democristianismo. Un carattere della figura pubblica dell’ex Guardasigilli che fa storcere il naso a molti fra gli azzurri. L’ala liberale del partito ha accolto interlocutoriamente la scelta di Galan. Che pare si sia consultato con Antonio Martino. Con l’allievo di Milton Friedman e con l’ex forzista Giuseppe Moles, Galan parteciperà intanto alla manifestazione nazionale che il Tea Party Italia ha convocato per sabato a Venezia.

Ma l’ex governatore veneto potrebbe aver aperto la strada ad altri come lui, pronti a ritagliarsi un posto sotto i riflettori della ribalta in un clima che per il partito è da fine impero. Quel che preoccupa Alfano, ma soprattutto impensierisce Silvio Berlusconi, è la possibilità che prenda quota una credibile candidatura proveniente dalle fila del gruppo di An. Venerdì scorso, nel corso della direzione nazionale, Ignazio La Russa avrebbe ammonito gli azzurri: «Se crolla tutto, noi un partito lo tiriamo su in una settimana, voi ci mettete anni». Il nome che circola con insistenza è quello di Giorgia Meloni. Se sostenuta compattamente dalla sua area di riferimento, per capacità di mobilitazione dei militanti verso i gazebi, Meloni potrebbe disturbare seriamente i sonni di Alfano. E se dovesse addirittura vincere, un successo oggi così inaspettato potrebbe essere latore della definitiva disgregazione del Pdl.

Anche per questo motivo il Cavaliere non avrebbe abbandonato l’idea di una sua “lista civica”. Senza nessun politico di professione, e da presentarsi al ridosso delle prossime elezioni, in modo da evitare qualunque tipo di assalto alla diligenza. Uno scenario che cozzerebbe con la tempistica delle primarie alfaniane, e che sembra sia all’origini di una più che latente tensione tra i due leader del partito.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. francesco taddei scrive:

    ritengo che la mossa vincente sia Alfano come coordinatore del partito e riferimento in parlamento. Galan o Albertini come gestore dell’amministrazione (mano libera sui provvedimenti/sulla scelta degli uomini), valorizzando così le loro esperienze nei buongoverni locali.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Compatta, anzi compattissima, e a zero emissioni. La e.Go Life rappresenta ad oggi il progetto più concreto di city car elettrica “indipendente”, vale a dire nata fuori dalla sfera di controllo dei grandi costruttori. Una vettura che fa dell’economia il proprio fiore all’occhiello, dato che in Germania è già ordinabile con prezzi a partire da […]

L'articolo e.Go Life: indipendenza elettrica proviene da RED Live.

Era arrivato il momento… In effetti dalla presentazione del Diablo Scooter sono passati dodici anni: correva l’anno 2005 e ad oggi l’evoluzione dei mezzi è stata incredibile, soprattutto in termini di prestazioni. Per Pirelli si è trattato di un investimento importante che ha dato due frutti che coprono la quasi totalità di tipologie di scooter presenti […]

L'articolo Prova Pirelli Angel e Diablo Rosso scooter proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana