Google+

Allevi ma che stai a di’?/6. «Io parlo col pianoforte»

maggio 11, 2012 Mario Leone

Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano.

Che rapporto ha con il pianoforte?
Per me è un essere animato, io ci parlo! Durante il concerto. Bravo, come sei stato bravo! Oppure quando ci fanno un bell’applauso e gli dico sotto voce: senti che bell’applauso che ci stanno facendo.
(Paola Pierdomenico, intervista Allevi per Tusciaweb)



allegrotempestoso.blogspot.com

 

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sette anni fa se ne andava uno dei rallysti più spettacolari di sempre. Campione del mondo nel 1995, era dotato di uno stile unico, irruente, istintivo. Soprannominato McCrash per la miriade d’incidenti, nel dubbio... accelerava!

La Opel Adam cresce, si alza e mette l'abito cattivo. Nasce Adam Rocks, la city car crossover. Aggressiva nel look, appagante nella guida, porta al debutto il nuovo tre cilindri Ecotec turbo da 115 cavalli

Quando si sceglie di praticare uno sport che prevede di stare in equilibrio su due ruote, spesso a velocità sostenuta, prima o poi l’asfalto o lo sterrato lo si assaggia tutti… Se affinare la tecnica di guida può aiutare a prorogare questo momento, a renderne meno dolorose le conseguenze ci pensa un nuovo tessuto ideato da Scott.

Speciale Nuovo San Gerardo