Google+

Allevi ma che stai a di’?12. «Sono il Re di un mondo di pazzi»

giugno 30, 2012 Mario Leone

Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano.

Sono il Re di un mondo di pazzi.
Di un esercito di sognatori
che hanno come arma un sorriso irresistibile ed uno sguardo luminoso.
Di persone pronte a dare tutto in un abbraccio.
Non c’è bisogno di scudo, perché la nostra forza è la nostra fragilità,
non serve dimostrare nulla, perché noi siamo trasparenti e schietti, perfetti così,
magari pieni di paranoie ed arrovellati,
ma predisposti al lampo di genio.
Per noi la fantasia e l’emozione sono più importanti di tutto.
Il mio esercito al posto di combattere si incanta, e dice al nemico: “ma hi visto che tramonto?”
I “miei” rompono allegramente le regole della consuetudine, e tutto può essere.
L’unica certezza: ci amiamo!

(Dal blog sul Corriere.it)

allegrotempestoso.blogspot.com

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

È la 190 più estrema mai realizzata. Mossa da un 4 cilindri 2.5 16V aspirato da 235 cv, ha conquistato il DTM nel 1992. Complice il peso contenuto in 1.340 kg, scattava da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi. L’estetica? Oltre ogni immaginazione.

È la versione celebrativa per i 30 anni delle bombette di Sochaux, ma in realtà la 208 GTi Anniversary è molto di più: la 208 GTi che avremmo sempre voluto. Assetto ribassato e irrigidito, differenziale Torsen e motore pompato a 208 cv. E’ in serie limitata, ma non temete ritornerà sotto le insegne di Peugeot Sport

Novità a raffica da Michelin e vittoria ai Tire Technology Awards in ben due categorie, Michelin ha infatti vinto il premio di produttore di pneumatici dell'anno, nonché il premio Tyre Technology of the Year al recente Tyre Technology Expo di Colonia, in Germania.

La berlina inglese fa dell’alluminio il proprio credo, dimagrendo di oltre 150 kg rispetto al passato. Il passo è più lungo di 5 cm, a tutto vantaggio dell’abitabilità posteriore. Motori 2.0 td da 163 o 180 cv, 3.0 td da 300 cv oppure benzina 2.0 da 240 cv e 3.0 da 340 o 380 cv.

Bastano due gomme stradali da 28 mm e la ciclocross di Canyon, oltre a boschi e strade bianche, si trova a sua agio anche in città. Con Shimano Ultegra 11v e freni a disco idraulici costa 1.699 euro. L’abbiamo testata sulle vie dell’Expo

Speciale Nuovo San Gerardo