Google+

Allevi ma che stai a di’?12. «Sono il Re di un mondo di pazzi»

giugno 30, 2012 Mario Leone

Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano.

Sono il Re di un mondo di pazzi.
Di un esercito di sognatori
che hanno come arma un sorriso irresistibile ed uno sguardo luminoso.
Di persone pronte a dare tutto in un abbraccio.
Non c’è bisogno di scudo, perché la nostra forza è la nostra fragilità,
non serve dimostrare nulla, perché noi siamo trasparenti e schietti, perfetti così,
magari pieni di paranoie ed arrovellati,
ma predisposti al lampo di genio.
Per noi la fantasia e l’emozione sono più importanti di tutto.
Il mio esercito al posto di combattere si incanta, e dice al nemico: “ma hi visto che tramonto?”
I “miei” rompono allegramente le regole della consuetudine, e tutto può essere.
L’unica certezza: ci amiamo!

(Dal blog sul Corriere.it)

allegrotempestoso.blogspot.com

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

X5 e X6 ricevono il propulsore più potente mai destinato dalla Casa bavarese a una vettura a trazione integrale. Il V8 4.4 biturbo a iniezione diretta di benzina eroga 575 cv e 750 Nm. Scattano da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi.

Annunciata a Milano la vincitrice del concorso, promosso da BMW Group Italia, rivolto ai giovani talenti del design

Sono le nuove ruote destinate a colorare le biciclette più cool del momento, da quelle nate dando nuova vita agli scheletri nell’armadio, a quelle hi-tech, riservate agli esperti dello “skid"

La concept presentata al Salone di San Paolo (Brasile) è un mix tra una crossover sportiva e un pick-up. Resterà una provocazione?

Scatta l’1 novembre 2014 l’obbligo comunitario per le Case costruttrici di dotare le nuove vetture del controllo elettronico della stabilità. Viaggeremo più sicuri.

Speciale Nuovo San Gerardo