Google+

50 sfumature di grigio appassiona anche i criminologi

luglio 17, 2012 Elisabetta Longo

La cosa più affascinante della lettura è immaginare i connotati dei personaggi del romanzo che ci sta rapendo. Per quanto lo scrittore fornisca al lettore i particolari dei volti dei protagonisti, ci sarà sempre un margine di autonomia nella mente di chi legge. Le lettrici rapite dalla saga di Cinquanta sfumature, staranno quindi immaginando le fattezze dell’affascinante Christian Grey.

Per togliere tutti i dubbi nei cuori trepidanti di milioni di donne, una professoressa di criminologia dell’università del Lancashire, Faye Skelton, ha utilizzato il software che si usa per tracciare l’identikit dei sospettati di crimini. In effetti Christian Grey un crimine l’ha senz’altro commesso, quello di essere il protagonista di una saga di dubbio gusto. Il verdetto è che Christian è biondo, labbra carnose occhi chiari, zigomi ben definiti e fronte spaziosa. Praticamente David Beckham, e non fate quelle facce deluse se non assomiglia al vostro fidanzato che arranca amorevolmente sui campi da calcetto.

La prof ha interpellato 12 studenti del suo corso che erano impegnati con la lettura del romanzo della James, e nel contemplare il suo capolavoro di ritrattistica, fa notare come i particolari dei volti del miliardario che seduce la ragazzina, sembrino ognuno tratto da un diverso superdivo di Hollywood, da Brad Pitt, Patrick Dempsey o Johnny Depp. Con un totale di 10 milioni di copie vendute in tutto il mondo (finora), sicuramente uno degli attori ispiratori del volto di Grey accetterà di girare il film che si vocifera verrà prodotto.

Nel frattempo, spunta un caso editoriale che vuole soffiare a 50 sfumature di grigio il titolo del libro più letto. Quello di una casalinga emulatrice della James, di nome Mel Button. La 36enne, una volta mandati a letto i suoi bambini, si è messa a scrivere un romanzo erotico dal titolo Cinquanta sfumature di Chav, dove Chav è il nome del protagonista di cui parla nel blog. Che ora una petizione di lettori esaltati vuole fare diventare un libro, visto che la pagina di Facebook chiamata “Petition to get Mel Dutton’s 50 Shades of Chav Printed” conta già più di mille assatanati. Va bene che sotto l’ombrellone si prediligono i libri frivoli, ma non ne avevamo già abbastanza?

Per fortuna c’è chi ci ride su, come gli autori di un video parodia dedicato alla serie letteraria: due fratelli che hanno notato quante donne e uomini leggessero Cinquanta sfumature sul loro iPad, per non dare nell’occhio. Hanno quindi messo assieme in un musical i commenti più frequenti sulla saga. Quelli della ragazza che non lo può sopportare per i suoi toni melensi, quelli del ragazzo che non vuole far vedere che lo sta leggendo, e quelli della casalinga che finalmente prova dei brividi nelle sue giornate tutti uguali. Esattamente il motivo che ha spinto Erika James a scrivere il suo libro.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Casa britannica annuncia l’erede dell’ammiraglia sportiva del 1976. Mossa da un V12 5.9 da almeno 570 cv, sarà destinata ai mercati del Medio Oriente. Per possederla non basterà essere ricchi: Aston Martin sceglierà i clienti da “invitare” all’acquisto

L’evoluzione del paraschiena, che permette una maggiore libertà di movimento

La versione track car della supersportiva britannica, mossa da un’unità ibrida da 1.000 cv, verrà svelata a metà agosto in occasione del concorso d’eleganza californiano. Rinuncia al freno aerodinamico in favore di un’ala monoplano fissa

Dalle strade scorrevoli del Monferrato casalese fino ai tracciati enduro di Finale Ligure: 150 km e 3.000 metri di dislivello con la Bianchi Methanol FS la prima Full di di Bianchi, che coniuga al meglio reattività e comfort. Montata Shimano XTR costa 5.490 euro

E' quello che ci vuole per calarsi nei panni di un pilota da Rally. Noi ci siamo riusciti grazie a Peugeot, che ci ha fatto provare in prima persona l’ebbrezza di una vera prova speciale, mettendoci al volante delle 208 T16 e R2. Cuore a mille, sensazioni uniche

Speciale Nuovo San Gerardo