Google+

Attenti a chi (come Ambrosoli) dice che vuole premiare il merito. In realtà vuole togliere il buono scuola

febbraio 4, 2013 Redazione

Il comunicato stampa di alcune associazioni (Cdo, Fidae, Agesc, steineriani, salesiani) a favore del mantenimento del buono scuola in Lombardia

Pubblichiamo il comunicato stampa congiunto di alcune associazioni che si occupano di scuola (CdO Opere Educative, Fidae Lombardia, Faes, Agesc, Aninsei, Comitato Politico Scolastico non statale, Federazione Scuole Steineriane, Salesiani di Don Bosco della Lombardia)

Dalla Lombardia, una Dote di crescita e di libertà per tutti

Le scriventi associazioni guardano con favore la decisione della Giunta Regionale Lombarda di continuare a sostenere studenti e famiglie con la programmazione del sistema Dote Scuola anche per l’anno 2013-2014.

La Dote è uno strumento di grande valore poiché consente ai genitori, primi responsabili dell’educazione dei figli, una maggiore libertà di scelta, garantendo un sostegno economico a quanti preferiscono l’offerta educativa e formativa della scuola paritaria.

Chi chiede di rimodulare i Buoni Scuola destinandoli agli studenti più meritevoli, introducendo criteri non solo legati al reddito, mostra di non riconoscere la vera novità di questo strumento, che non intende calare provvidenze dall’alto ma innanzitutto premiare la domanda e dunque riconoscere il protagonismo sociale delle famiglie e dei giovani.

Oltre a garantire il mantenimento del Buono Scuola, che dal 2000 favorisce la libertà di scelta delle famiglie, dal 2008/2009 Dote Scuola sostiene gli studenti durante il percorso educativo, garantendo il diritto allo studio (sostegno al reddito per quelli meno abbienti delle scuole statali e paritarie), promuovendo e valorizzando le eccellenze (dote merito) e accompagnando gli alunni disabili che frequentano le scuole paritarie (dote disabilità).

Regione Lombardia continua, allo stesso modo, ad investire fortemente anche sulla formazione professionale con la Dote Formazione, valorizzando l’apprendistato come percorso privilegiato per l’introduzione al mondo del lavoro e riconoscendo ai percorsi professionalizzanti pari dignità rispetto a quelli liceali o tecnici.

Da anni, infatti, Regione Lombardia sostiene il sistema IeFP assegnando un voucher a ogni studente che, in totale libertà, decide di spenderlo iscrivendosi presso istituzione formativa che meglio soddisfa le proprie esigenze. Individuato il costo standard per studente, questo è assegnato alle scuole sulla base del principio della quota capitaria, cioè riconoscendo la titolarità dell’allievo come destinatario dei finanziamenti pubblici da assegnare all’istituto scelto.

Se tale metodo fosse adottato per tutto il sistema di istruzione, sarebbe garantita piena libertà di scelta alle famiglie, stimolata l’efficienza e la capacità di innovazione e favorita una sana competizione tra chi eroga i servizi di istruzione.

Il sistema Dote in definitiva è uno strumento di civiltà e di uguaglianza e per questo le scriventi associazioni chiedono, a chi governerà la Regione Lombardia, non solo di salvaguardarlo, ma di estenderlo e consolidarlo.

Milano, 4 febbraio 2013

CdO Opere Educative

Fidae Lombardia

Faes

Agesc

Aninsei

Comitato Politico Scolastico non statale

Federazione Scuole Steineriane

Salesiani di Don Bosco della Lombardia

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi