Google+

Anche la Santa Sede soffre la crisi economica, ma aumentano le collette dei fedeli

luglio 6, 2012 Benedetta Frigerio

Il bilancio della Santa Sede è in rosso di 14 milioni di euro. Ma il canone passa da 27,3 a 32,1 milioni e l’Obolo di San Pietro da 67,7 a 69,7 milioni. In attivo invece il bilancio dello Stato vaticano.

La Chiesa non è solo quella dei palazzi, c’è un popolo di credenti che vive una fede sincera e fervente. E colpisce oggi che quel “gregge”, mentre la crisi economica imperversa e la Santa Sede presenta buchi di bilancio non indifferenti, apra più generosamente di prima le proprie tasche per sostenere la Chiesa in difficoltà.

Infatti, mentre la Santa Sede presenta un bilancio di circa 14 milioni di disavanzo, il canone, ossia il contributo delle diocesi di tutto il mondo alle attività della Santa Sede, è aumentato passando da 27,3 a 32,1 milioni di dollari. E anche le offerte all’Obolo di San Pietro, destinate alle attività caritative del Pontefice, sono passate da 67,7 a 69,7 milioni di dollari. Per finire, i contributi dei vari istituti religiosi e fondazioni sono aumentati in un solo anno del 74 per cento.

Se il bilancio della Santa Sede è andato in rosso, ha spiegato il portavoce del Vaticano padre Federico Lombardi, è per via «della crisi dei mercati finanziari» e dei «capitoli di spesa più impegnativi relativi al costo del personale e ai mezzi di comunicazione sociali», con introiti provenienti dalle proprietà immobiliari «inferiori a quelli degli anni precedenti». Ad evitare, però, che il bilancio fosse ancora più negativo è stato lo Ior, che ha versato come ogni anno il suo contributo e che nel 2011 ha dato alle casse vaticane 49 milioni di euro. Lo Stato vaticano ha invece chiuso in attivo: «Particolarmente positivo – ha spiegato ancora Lombardi – l’apporto dato dai musei Vaticani, i quali hanno prodotto ricavi che passano da 82 milioni e 400 mila euro nel 2010 a 91 milioni e 300 mila, per un totale di più di 5 milioni di visitatori che fanno dei musei Vaticani una delle istituzioni più importanti a livello mondiale».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
Sulle tracce di Cristo - Viaggio in Terrasanta con don Luigi Giussani

Tempi Motori – a cura di Red Live

H-D Perugia ha vinto il titolo di The Battle of the Kings 2017 emergendo fra i 42 concessionari ufficiali Harley-Davidson sul territorio nazionale, con una apprezzatissima special su base Roadster di progetto e produzione interna. L’elezione e la proclamazione della moto vincitrice sono avvenute nell’ambito della serata The Battle of the Kings – Italian Showdown svoltasi […]

L'articolo The Battle of the Kings 2017, premiata la special su base Roadster proviene da RED Live.

I dati di mercato parlano chiaro: il segmento delle 125 viaggia a gonfie vele e nel 2016 ha fatto registrare in Italia una crescita del 40,6% rispetto al 2015. Su scala mondiale i valori relativi sono meno esaltanti ma in termini assoluti i numeri della categoria si possono tranquillamente definire da capogiro. Con un un […]

L'articolo Yamaha YS 125: chi ben comincia… proviene da RED Live.

Bye bye 1.6 TDI da 110 cv. Hai fatto un buon lavoro, però i tempi sono maturi perché tu venga sostituito da un’unità sì di pari cilindrata, ma più moderna e performante. Almeno questo è il parere di Audi che dedica alla gamma A3 il quadricilindrico turbodiesel di 1,6 litri e 116 cv già impiegato […]

L'articolo Audi A3: 1.6 TDI da 116 cv per tutta la famiglia proviene da RED Live.

A chi è capitato, almeno una volta, di transitare sulla A4 Milano-Venezia poco prima di Bergamo non può essere passato inosservato un modernissimo edificio lungo un chilometro tutto rosso. Che si chiama, appunto, Kilometro Rosso. Ed è inevitabile cercare di immaginarsi cosa ci sia dietro, o addirittura dentro. Ebbene, come molti sanno rappresenta una delle […]

L'articolo Al di là del Kilometro Rosso proviene da RED Live.

Cresce la famiglia Range Rover. Tra la “piccola” Evoque, declinata anche in configurazione Coupé e Convertible, e la Range Rover Sport s’inserisce l’inedita Velar, chiamata al debutto in occasione del Salone di Ginevra (9-19 marzo). Sebbene non siano state diffuse informazioni di dettaglio in merito al nuovo modello, è probabile che possa contare su di […]

L'articolo Range Rover Velar: un nuovo tassello proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana