Google+

«Amico Antonio Simone, posso diventare di Comunione e libertà?»

giugno 2, 2012 Antonio Simone

«Mimmo è uscito. Oggi è un giorno di festa». L’immaginetta di don Giussani e una domanda imprevista. Undicesima lettera dal carcere di San Vittore.

Undicesima lettera inviata a tempi.it da Antonio Simone, detenuto nel carcere di San Vittore a Milano. In coda trovate le precedenti missive.

Oggi è un giorno di festa.
Alle 16 è tornato dal processo Mimmo, mio coinquilino nello spazioso monolocale di Piazza Filangeri. Mimmo è felice. Chiuso il processo, presa la condanna, è stata accettata la sua richiesta di scontare la pena agli arresti domiciliari, con sua moglie e la figlia di quattro anni. Esce da qui!
Stamane, quando si è svegliato alle 6 per andare in tribunale, l’ho salutato e lui mi ha fatto vedere l’immaginetta di don Giussani che teneva nel giubbotto: «L’ho pregato – mi ha detto – e spero che mi mandino a casa».

Ma chi è don Giussani per lui? Lo conosce da venti giorni, da quando ho appeso la foto di Giussani con Giovanni Paolo II che si incontrano alla Giornata dei Movimenti.
Lui si sedeva lì a guardare quell’abbraccio, era colpito e una sera mi ha detto: «Che roba fra quei due. Guarda anche quelli seduti vicini che guardano. Sono anche loro colpiti da quanto sta succedendo».
Poi mi ha chiesto: «Ma io posso diventare di Comunione e libertà (lapsus tipico dei carcerati)? Vorrei fare qualcosa con te».
Gli ho regalato l’immaginetta con cui pregava per il suo intendimento.

Oggi è uscito, ma mi ha abbracciato e con due adulte lacrime mi ha detto: «Sono felice di averti incontrato».

Oggi è un giorno di festa.

Antonio Simone

Lettere precedenti:

1. Lettera dal carcere di Antonio Simone. Con una domanda a Repubblica

2. Anche da un peccato può nascere un po’ più di umanità

3. «Ezio Mauro, se vuoi farmi qualche domanda, sono pronto»

4. Io, nel pestaggio in carcere con cinghie e punteruoli

5. La rissa e l’evirazione. Storie di ordinaria follia a San Vittore

6. In quel buio che pare inghiottirmi, io ci sono

7. Repubblica mi vuole intervistare. Ok, ma a due condizioni

8. Cresima in carcere con trans. Sono contento

9. Mi dimetto da uomo. Meglio essere un porco

10. Gli scarafaggi, il basilico e l’urlo nella notte

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prenderà il via dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola sabato 29 e domenica 30 aprile il Campionato monomarca MINI Challenge 2017, organizzato con il supporto di ACI Sport. Le sei tappe previste, da aprile a ottobre, si correranno sui più celebri circuiti italici e, chi non potrà partecipare o assistere, potrà godersi la visione in streaming su Dplay, la piattaforma on […]

L'articolo MINI Challenge, al via la nuova edizione proviene da RED Live.

Ci sono eventi che arrivano immediatamente ai fasti della cronaca e altri, non meno importanti, che vuoi per casualità, vuoi perché comunicati con meno forza, passano quasi sotto silenzio. Mentre il Salone di Shangai, tuttora in corso, celebra una miriade di modelli e versioni dedicati pressoché esclusivamente al mercato cinese, resta inspiegabilmente in secondo piano […]

L'articolo Jeep Yuntu: l’ora dell’ibrido plug-in proviene da RED Live.

LIVE I mega SUV americani restano un sogno per chi ama il genere: in Europa non ce ne sono molti ma oggi ci si può avvicinare grazie a Ford Edge. È l’ammiraglia dei SUV dell’ovale blu: con 4,81 metri di lunghezza (+ 30 centimetri rispetto alla Kuga) e la seduta a ben 70 centimetri da terra, domina il traffico. […]

L'articolo Prova Ford EDGE Sport 2.0 TdCi proviene da RED Live.

Monovolume, SUV e crossover, ma anche multispazio, sportive, ibride ed elettriche: “l’affollamento” in abitacolo è un must e proliferano le auto a sette posti. Ecco i migliori modelli sul mercato.

L'articolo Quando cinque non bastano, le migliori auto a 7 posti proviene da RED Live.

Nel mondo delle supercar c’è grande fermento per l’imminente debutto della Aston Martin Valkyrie e della Mercedes-AMG Project One, “parenti strette” delle vetture da Formula 1. Auto che, però, vuoi per il frazionamento dei propulsori, vuoi per alcune soluzioni telaistiche, non attingono tanto profondamente quanto affermato nei proclami alla tecnologia delle monoposto. Diversamente da quanto […]

L'articolo Ferrari F50: la Formula 1 sono io proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana