Google+

All’università di Hull voti bassi a chi non usa linguaggio gender-neutrale

aprile 3, 2017 Redazione

In base alla nuova politica universitaria, sarà necessario per avere voti alti usare vocaboli neutrali: latore di posta e non “mailman”, supervisore e non “foreman”, efficiente e non “workmanlike”

gender-neutrale-linguaggio

All’Università inglese di Hull usare un linguaggio “gender-sensitive”,  sensibile cioè alle diverse identità di genere, non è più soltanto un problema ideologico o di cedimento al politicamente corretto. Ne va della carriera universitaria.

«INFLUENZA NEGATIVA». Attraverso una serie di documenti l’ateneo ha avvertito che, poiché «il linguaggio è importante e altamente simbolico», gli studenti «devono diventare consapevoli della potenza e della natura simbolica del linguaggio e usare formule gender-sensitive». Non usare questo nuovo linguaggio «influirà negativamente sulla valutazione».

BASTA POLIZIOTTI. Come ricorda il Guardian, la neo lingua prevede innanzitutto la sostituzione con adeguati sinonimi di ogni termine che contenga la parola “man”, uomo. Ad esempio, al posto di “workmanlike” bisogna dire “efficiente”, al posto di “foreman” si deve usare “supervisore”, mentre “umanità” è un termine adeguato a sostituire il comunissimo “mankind”. Anche i mestieri cambiano: il postino (“mailman”) deve essere trasformato nel “postal carrier” (latore di posta), il poliziotto (policeman) in non si sa cosa e il pescatore (fisherman) nel “fisher” (che però indica già l’animale martora di Pennant).

NUOVI PRONOMI. Altri requisiti del linguaggio “gender-sensitive” sono, quando ci si riferisce a una persona che pur essendo maschio o femmina non si riconosce nel classico schema binario maschio/femmina, l’uso di pronomi plurali: addio dunque ai vecchi “he/him/his/she/her/hers” e spazio al plurale: “they/them/theirs”. In altre università, invece, è stato introdotto direttamente un nuovo pronome: “ze”, con il possessivo “hirs”. La comune frase “She went to her bedroom” (Lei è andata in camera sua) diventa quindi: “Ze went to hir bedroom” o al plurale: “E went to eir bedroom”.

«VALUTEREMO CASO PER CASO». Non sarà facile per gli studenti dell’ateneo di Hull ricordarsi tutte queste prescrizioni. Ma sarà necessario, come dichiarato anonimamente da un professore dell’università: «Il linguaggio è potente e noi diamo molta importanza al linguaggio gender-neutrale all’interno dei nostri corsi. Se uno studente non userà il linguaggio gender-neutrale, glielo faremo notare. Per quanto riguarda l’assegnamento di voti inferiori, la decisione verrà presa caso per caso».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

In mezzo a tante amenità con gli occhi a mandorla, al Salone di Shanghai si possono ammirare anche alcune autentiche perle. Tra queste merita una menzione speciale l’Aston Martin Vantage S Great Britain Edition, una serie speciale tirata in soli cinque esemplari destinati proprio al mercato cinese. Ciascuno sarà venduto a 236.000 sterline, pari a […]

L'articolo Aston Martin Vantage S Great Britain Edition proviene da RED Live.

Fra dieci anni la Formula 1 sarà così. Autonoma? Elettrica? Impersonale? Nulla di tutto questo. Le monoposto di domani (ri)metteranno l’uomo al centro della scena. Ponendogli sotto il sedere quasi 1.400 cv. Parola di Renault che, con la concept R.S. 2027 Vision, svela l’orizzonte della massima serie dell’automobilismo sportivo. Abitacolo chiuso e casco trasparente Svelata […]

L'articolo Renault R.S. 2027 Vision: la Formula 1 del futuro proviene da RED Live.

Metti una mattina uggiosa, lo sguardo un po’ assonato che si posa sul nuovo Honda X-ADV parcheggiato in cortile e i contorni delle immagini che lentamente sfumano. Ecco che all’improvviso l’asfalto urbano muta in sterrato, lo skyline cittadino cede il posto alla vegetazione rigogliosa e alle spiagge dorate della Sardegna, mentre il completo elegante si trasforma in quello da […]

L'articolo Honda X-ADV, tra città e sterrato con Mariano Di Vaio proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana