Google+

Abela, il presidente laburista di Malta che non vuole firmare la legge sulle unioni e adozioni gay

marzo 28, 2014 Redazione

Pare che il presidente si sia rifiutato di firmare il testo. Il suo mandato scade fra pochi giorni, ma il suo rimane un gesto di libertà

Probabilmente il suo gesto non avrà alcuna efficacia pratica, ma merita di essere segnalato come esempio di libertà. I due maggiori quotidiani maltesi di lingua inglese, The Malta Independent e Times of Malta, hanno raccontato di un incontro riservato tra il capo dello Stato, George Abela (nella foto con papa Francesco, in un incontro avvenuto settimana scorsa) e il premier Joseph Muscat. I due sono entrambi appartenenti al partito laburista, ma hanno visioni opposte sulla legge in via d’approvazione che riguarda le unioni civili, comprese quelle fra omosessuali. Uno dei punti più controversi è l’adozione di bambini, che verrebbe aperta anche alle coppie gay.

SARA’ APPROVATA. Non esiste alcuna conferma ufficiale, ma pare che Abela si sia rifiutato di firmare la legge, in nome del proprio personale convincimento che quella norma sia errata. Muscat non ha confermato la notizia, limitandosi a dire che la legge arriverà comunque in porto tra qualche settimana. Allora Abela non sarà più presidente, visto che il suo mandato scade il 4 aprile. È probabile che il prossimo presidente – carica per cui è stata designata Marie-Louise Coleiro Preca, laburista – firmerà il testo. Ciò non toglie nulla al gesto di Abela che, anche se solo simbolicamente, ha mostrato esistere un’alternativa al procedere inesorabile dell’approvazione dei “nuovo diritti”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

7 Commenti

  1. Cisco scrive:

    Più che altro ha mostrato esistere un’alternativa al metodo democristiano di procedere di certi cattolici adulti e uomini indisponibile a seguire i propri ideali in nome della stabilità politica.

  2. Alberto scrive:

    Bene, adesso anche Malta avrà le unioni civili… Fra un po’ l’Italia potrà entrare a far parte dell’unione africana, altro che Europa (in materia di diritti civili siamo già anche sorpassati da molti paesi dell’america latina)!

    • Alia scrive:

      Quando avranno approvato anche in Italia certe idiozie, dovrò cercarmi un altro Paese in cui vivere, fortuna che parlo anche altre lingue.
      Voi che avete avuto un padre e una madre, per quanto inadeguati, volete levarli ai figli degli altri…speculando sulla loro povertà (utero in affitto).

      • Bifocale scrive:

        Alia vorrei proprio sapere con quale diritto ti permetti di bollare come “inadeguati” i genitori di altre persone che partecipano al forum semplicemente perchè su questo tema tu sei in disaccordo con loro. Veramente ignobile. Commenti del genere la dicono lunga sul concetto di libertà e valori che circola da queste parti…

    • Cisco scrive:

      Alberto, temo che invece sia l’Africa che stia entrando in Europa, con tutte le conseguenze del caso per il nostro (e soprattutto quello del mondo LGBTQI) futuro.

  3. Maria scrive:

    Credo che le unioni civili siano positive. È giusto offrire un riconoscimento alle coppie di cristiani omosessuali.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana