Una partita di calcio per aiutare i disabili

Gli incassi dell’evento “Il cuore scende in campo per il torneo MonGOALfiera” saranno devoluti al sostegno di famiglie con figli disabili. Parteciperanno anche ex campioni della Sere A

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

foto prima partita4_minutosilenzioguazzaloca

Giuristi, psicologi, medici, carabinieri e molti altri professionisti sono scesi in campo per il torneo calcistico di beneficienza organizzato da Deutsche Bank, Illumia, gli avvocati dell’Asd Toghe nel Pallone e La Mongolfiera Onlus, con il supporto di diversi altri partner. L’evento, arrivato alla sua quarta edizione, prende il nome di “Il cuore scende in campo per il torneo MonGOALfiera” e gli incassi prodotti verranno interamente devoluti all’associazione di volontariato per sostenere durante tutto l’anno famiglie con figli disabili della regione Emilia-Romagna.

PARTITA DELLE STELLE. Il torneo si articola tra 16 squadre in gara. Il fischio d’inizio è scattato il 2 maggio allo Stadio comunale di Lovoleto, mentre la finale si giocherà a Bologna il 17 giugno con la “Partita delle Stelle”: una sfida tra la squadra formata da esponenti del mondo del calcio e dello spettacolo e una selezione di giocatori del torneo. Saranno presenti alla giornata conclusiva dell’evento ex calciatori del campionato di serie A come Jonatan Binotto, Dario Hubner, Angelo Carbone e Angelo Colombo.

AMICIZIA E CONDIVISIONE. L’evento ha ricevuto il patrocinio dei Comuni di Bologna e Granarolo, di alcuni Corpi Armati e dello Stato. Dal 2014 è diventato un appuntamento fisso che si inserisce in un ampio quadro di incontri e momenti di condivisione promossi da La Mongolfiera Onlus. L’associazione sostiene i minori svantaggiati e le loro famiglie in ogni aspetto della quotidianità, e attraverso il Bando Giacomo eroga contributi e borse di studio. «Se non si parte da un’amicizia e da una condivisione non è possibile costruire qualcosa di vero e duraturo» afferma Davide De Santis, presidente de La Mongolfiera Onlus.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •