Trump contro l’aborto tardivo

Le parole del presidente statunitensi al discorso dello stato dell’Unione

  • 956
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    956
    Shares

«Non potrebbe esserci contrasto maggiore con la bella immagine di una madre che tiene in braccio il suo bambino rispetto alle agghiaccianti immagini che nel nostro Paese si sono viste pochi giorni fa. I parlamentari dello Stato di New York hanno applaudito con gioia per l’approvazione di una legge che permette a un bambino di essere strappato dal ventre materno pochi istanti prima della nascita. Sono bambini che vivono, sentono, che non avranno mai la possibilità di condividere il loro amore e i loro sogni con il mondo. E poi abbiamo anche avuto il caso del governatore della Virginia che ha dichiarato di non avere obiezioni a che un bambino venga giustiziato subito dopo la nascita. Per questo, per difendere la dignità di ogni persona, chiedo al Congresso di approvare una legislazione che proibisca l’aborto tardivo di bambini che possono provare dolore nel seno materno. Lavoriamo insieme per costruire una cultura che tuteli con amore la vita innocente. E riaffermiamo una fondamentale verità: tutti i bambini, nati e non nati, sono fatti a sacra immagine di Dio».

Donald Trump, discorso allo stato dell’Unione, 5 febbraio

  • 956
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    956
    Shares