Ma da quando san Tommaso d’Aquino è gay-friendly?

Disputa teologica intorno a un pamphlet di padre Adriano Oliva, domenicano che sostiene che l’aquinate «condanna la sodomia in sede morale, ma la ritiene lecita in sede metafisica». Davvero?