Riti scaramantici delle star. Ecco perché Beyoncé comincia sempre in ritardo i suoi concerti

Quasi tutti i cantanti hanno delle manie da portare a termine prima di salire sul palco. Mick Jagger ha bisogno di fare jogging, mentre Madonna vuole un camerino pieno di rose

Non esiste star che non abbia le sue manie. Manie che vengono di molto amplificate se si tratta di riti che precedono la salita sul palco. Guai a non farli, visto che hanno sempre un che di scaramantico. Un giornalista del Telegraph racconta quanto è stato stancante andare alla conferenza stampa di Beyoncé, in scena all’O2 Arena di Londra, per il tour “Mrs Carter show”. Prima che entrasse in sala la cantante, parecchie massicce guardie del corpo l’hanno preceduta. “Controllo della folla”, come se tra i giornalisti ci potessero essere fan esaltati.

PREGHIERE. La cantante si è pero presentata un’ora e dieci dopo, e ha risposto brevemente alle domande che riguardavano la piccola figlia Blue. Per dilungarsi invece nella risposta sui suoi rituali preconcerto. «Dico una preghiera con tutto il resto della band, facciamo stretchig, poi mi siedo su una poltrona massaggiante dove mi fanno capelli e trucco. Dopo di che ho un’ora di silenzio tutta per me e ascolto una delle mie playlist preferite. Tutto questo dura circa tre ore». Ecco perché Beyoncé non è quasi mai puntuale a salire sul palco.

JOGGING. Chris Martin, leader dei Coldplay, impiega decisamente meno tempo a prepararsi, e racconta che l’unica cosa che tiene fare prima di cantare è lavarsi i denti. Mick Jagger, invece, è dagli anni Settanta che prima di cantare con i Rolling Stones dedica un’ora e più al jogging, per allenare fiato e polmoni allo show. E siamo sicuri che Keith Richards ancora oggi cerchi di convincerlo che il miglior allenamento pre palco sia un buon cocktail.

ROSE. Tiziano Ferro sta a lungo in silenzio, per non affaticare la voce prima del concerto, mentre Lady Gaga ha fatto mettere nel suo camerino tre frigoriferi da 500 mila euro. Per rifornirli di champagne? No, per mettere le sue creme personali al fresco. Ma in fatto di stranezze da camerini, nessuno può battere Madonna. Allo scorso tour, voleva fosse stracolmo di rose bianche e rosa dal gambo tagliato esattamente a 15 centimetri. Inoltre non permette a nessuno delle 200 persone del suo entourage di entrarvi.