«Quel gol di Pontoni!». Il Papa tifoso ringrazia il San Lorenzo

Sul sito del club argentino la lettera che papa Francesco ha inviato al suo club: benedizioni, ringraziamenti e ricordi d’annata.

Oggi erano in piazza San Pietro, per l’udienza generale con il loro tifoso più famoso. Una delegazione del San Lorenzo de Almagro, club argentino di cui è tifoso, è stata salutata proprio da papa Francesco, legato fin dall’infanzia a quei colori. Appena dopo, è apparso sul sito del club una lettera datata 20 marzo, scritta proprio dal nuovo Pontefice e inviata al presidente dei Cuervos per ringraziare per il sostegno e la vicinanza al Santo Padre.

«Mi ha reso molto contento la lettera che, in occasione della mia elezione alla Cattedra di Pietro, ha voluto inviarmi a nome del Club Atletico San Lorenzo de Almagro, così come la maglietta della squadra che tanto amichevolmente mi avete regalato». La missiva del Pontefice si tinge di azulgrana, ricordando alcuni momenti significativi della sua gioventù legata a quei colori: «A 10 anni seguii la gloriosa campagna del ’46. Quel gol di Pontoni!». Il riferimento è alla rete che consegnò ai Cuervos il loro terzo titolo argentino: a firmarla fu questo attaccante, detto la Chancha, protagonista con Rinaldo Martino e Armando Farro del Terceto de Oro.

«Sappiate voi che non vi dimentico, e oltre alla passione per il calcio vi chiedo che coltiviate l’amicizia con Gesù», continua papa Bergoglio, «il vero Amico che sempre sarà con voi, nei momenti felici così come nelle difficoltà. Si prenderà cura di voi e delle vostre famiglie, e vi darà la forza per affrontare le sfide di ogni giorno, non solo nel campo dello sport». E infine, la benedizione apostolica «a tutti i dirigenti, allo staff tecnico, ai giocatori e a tutto el pueblo azulgrana».