Oslo, evacuata stazione per un bagaglio sospetto. Ricercato un 42enne

«E’ stata trovata una valigia apparentemente senza proprietario vicino alla piattaforma 19», ha spiegato il portavoce delle ferrovie, Olav Nordli. «L’area attorno alla piattaforma è stata sgomberata». La polizia sta ricercando un 42enne uscito lunedì di prigione che potrebbe emulare le azioni del killer Breivik

Alcune zone della stazione centrale di Oslo sono state evacuate a causa della presenza di una valigia sospetta. «E’ stata trovata una valigia apparentemente senza proprietario vicino alla piattaforma 19», ha spiegato il portavoce delle ferrovie, Olav Nordli, all’agenzia di stampa locale Ntb. «L’area attorno alla piattaforma è stata sgomberata; e di conseguenza non ci sono treni e bus nella zona». Un successivo comunicato della polizia ha affermato che la valigia non è ancora stata trovata ma gli agenti la stanno cercando.

La polizia norvegese sta anche cercando una persona “pericolosa”, uscita di prigione lunedì. Lo riferisce la tv di Stato norvegese. L’uomo descritto come psicologicamente instabile e pericoloso non avrebbe alcun collegamento con il killer Breivik ma lo stato di allerta rimane alto. Secondo il quotidiano Aftenposten, l’uomo è alto un metro e ottanta e porta una kippà bianca in testa. L’uomo sarebbe salito su un autobus fuori Oslo, avrebbe lasciato il bagaglio e poi abbandonato il suo posto, il che ha destato sospetti nella città già in allerta dopo gli attentati. La polizia ha fatto appello al pubblico perché collabori a cercare il sospetto.