Martina De Carli. Il fake che tiene tante redazioni col fiato sospeso

Il profilo di una giovane bionda giornalista spopola su internet. Ma è un falso, e scoppia la bufera: in tanti interagivano con lei, e in chat private non si parlava solo di politica e attualità. E mentre il blogger Cosseddu svela l’inganno, salvo poi smentirlo, Martina è svanita nelle nebbie del web.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chi era davvero Martina Alice De Carli? Ieri sembrava che fossimo arrivati ad una verità, ma già oggi è stata smentita. Il blogger Paolo Cosseddu aveva ammesso di essere lui a celarsi dietro al falso profilo di questa bionda avvenente giornalista: le foto rubate a una ragazza islandese, il piglio con cui s’inseriva in dibattiti e discussioni su Facebook e Twitter, i finti profili di amici e fan con cui interagiva.

Da qualche mese, Martina era diventata una vera star del mondo dei social: cliccatissime erano le discussioni con lei di politica, arte, cinema. E quando si passava a chattare in via privata, ecco che la bella giornalista abbandonava tante volte i temi canonici, per lasciarsi andare a proposte più esplicite. E qui sta il problema adesso: chissà mai se, ora che non esiste più, Martina vorrà rendere pubblici i tanti messaggi “d’apprezzamento” che giornalisti, direttori, e utenti vari le hanno indirizzato.

Oggi però, il giallo si è infittito. Sul blog dello stesso Cosseddu è arrivata la smentita: il biellese, che orbita a fianco del consigliere lombardo Pd Civati, ha riaperto il quesito, ammettendo di aver fatto un fake di un fake. Ma ormai la De Carli su Facebook e Twitter non c’è più. È svanita nel nulla, avvolta dalla misteriosa nebbia del web.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •