Google+

La superiorità dei blancos spiegata dal Petisso Pesaola

giugno 9, 2017 Fred Perri

Dopo la partita Juventus-Real Madrid (1-4), ecco che parte la caccia al colpevole, basta che ce ne sia uno, al processo sommario. Mai che ci sia un diverso parere

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Avete mai ragionato, compagni, amici e bastardi di ogni genere e grado, sulla scomparsa dell’aneddoto? Già, vi capisco, già ragionare è dura. L’aneddoto appartiene, infatti, alla tradizione orale, quando le persone si parlavano e si raccontavano storie, avvenimenti, fatti. Ora prevale la comunicazione virtuale e quindi l’auto-trombonismo indotto. Cioè nessuno racconta più, si danno solo pareri e opinioni. Vostri? Suvvia, ma veramente pensate che per il solo fatto di nascondervi dietro un tweet o una pagina Facebook possiate veramente averne, dico di opinioni rilevanti? Io, invece, che ne ho, qui ora vi racconto un aneddoto.

Molti anni fa il leggendario Bruno “Petisso” Pesaola allenava l’Atalanta. Alla vigilia di una partita promette: «Domani jocheremo todos all’attaque». Il giorno dopo i suoi giocatori fanno novanta minuti di catenaccio furioso, in undici dentro la propria aerea. Finisce la partita e i giornalisti aggrediscono Pesaola: si vergogni, aveva promesso novanta minuti di attacco. E lui, serafico: «E me hanno rubato la idea».
Assisto, da quando è finita Juventus-Real Madrid (1-4) alla prevalenza dell’allenatore che alberga in tutti voi, anche nei migliori di voi dal punto di vista umano. Purtroppo siete italiani e quindi indulgete alla banalità, alla caccia al colpevole, basta che ce ne sia uno, al processo sommario. Mai che ci sia un diverso parere. Il Real Madrid ha tenuto bene il campo quando la Juventus ha provato a forzare, ha confezionato una gabbia per Dybala che con le sue accelerazioni dà la superiorità offensiva alla Juve, ha isolato Higuain, ha messo la museruola a Khedira. È stato superiore, cazzo. Gli ha rubato l’idea.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.