Gangnam Style è una miniera d’oro, sopratutto per Youtube

Psy è diventato famoso in tutto il mondo grazie alla sua hit demenziale. Ma c’è qualcun altro che con Gangnam Style ha fatto fortuna: il network che lo trasmette.

Psy è un rapper sudcoreano famosissimo in patria, noto compositore di canzoni demenziali o comiche. È riuscito a farsi conoscere in tutto il mondo quando il suo ultimo videoGangnam Style” ha cominciato a diventare virale su Youtube. Merito della coreografia goffa che il cantante adotta nel video, muovendosi come se fosse al galoppo su un cavallo, attorniato da ballerine che fanno lo stesso movimento. Il ballo è stato oggetto di numerose imitazioni, ballerini dilettanti e non vi si sono cimentati e molti sono stati i flashmob organizzati e tutta questa attenzione ha contribuito a portare Psy in prima posizione nelle classifiche di tutto il mondo e il video in questo momento ha raggiunto i 6 miliardi e 50 milioni di visualizzazioni.

0,46 DOLLARI A CLIC. L’ingegnere informatico Amar Pradhu ha calcolato quanto il network Youtube stia guadagnando grazie al rapper sudcoreano. Solo per ospitare il video, richiestissimo dalle aziende che vogliono fare promozione prima che il rapper appaia, siamo intorno ai 52 mila dollari. I costi di mantenimento dei server si aggirano sui 296 mila dollari, ma le previsioni di entrata sono di circa 348 mila dollari, poiché ogni clic del video porta 0,46 dollari nelle casse di Youtube. Un bel guadagno quindi, sopratutto se si pensa all’infinita offerta che Youtube offre.