Google+

Varate le misure economiche, Berlusconi: «Il Pil crescerà almeno dell’1,5%»

febbraio 9, 2011 Redazione

«Oggi abbiamo avviato un percorso che non sarà facile e neppure breve» ha sottolineato Silvio Berlusconi in una conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri che ha dato il via libera ai provvedimenti economici, illustrando la riforma degli articoli 41, 97 e 118 della Costituzione e il piano che riordina gli incentivi

«Oggi abbiamo avviato un percorso che non sarà facile e neppure breve» ha sottolineato Silvio Berlusconi in una conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri che ha dato il via libera ai provvedimenti economici, illustrando la riforma degli articoli 41, 97 e 118 della Costituzione e il piano che riordina gli incentivi.

«Ci saranno positivi sviluppi per la crescita dell’economia e del paese. La crescita del Pil l’abbiamo valutata intorno all’1,5%. Questi provvedimenti potevano essere fatti anche prima ma tutta la nostra attenzione è stata tesa ad evitare sprechi, abbiamo fatto un grande lavoro», ha spiegato.

Per quanto riguarda le modifiche alla Costituzione, l’articolo 41 spiegherà che «l’iniziativa economia è libera, ed è permesso tutto ciò che non è espressamente vietato dalla legge», anche se il testo deve ancora essere migliorato; l’articolo 97 che «le pubbliche funzioni sono al servizio del bene comune» e l’articolo 118 che gli enti locali «non devono solo favorire, ma anche garantire l’autonoma iniziativa».

«Abbiamo deciso di andare con grande immediatezza nella direzione dell’abrogazione di diverse leggi approvando vari testi unici», ha aggiunto Berlusconi. «Abbiamo l’ambizione di produrre un codice delle leggi fiscali».

Secondo Giulio Tremonti, ministro dell’Economia,
«Oggi è stato un buon Consiglio dei ministri con una discussione molto costruttiva da parte di tutti. Contiamo di poter continuare quel lavoro in modo informale e di arrivare all’appuntamento con l’Europa con le carte in regola».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Già in vendita a 16.290 euro e 13.980 euro rappresentano al meglio lo spirito "RR": irriverente, a tratti persino irragionevole. Da maneggiare con cura - e capacità di guida - per ottenere in cambio tutto il divertimento possibile. Anzi, di più

Esteticamente cambia poco rispetto al passato, ma sottopelle è tutta nuova. Merito del layout moderno dell’abitacolo, delle finiture curate, dello sterzo comunicativo e delle ottime prestazioni del 3 cilindri 1.0 turbo Ecotec da 90 e 115 cv.

La scarpa testata in Formula 1 è dedicata alla guida sportiva

Iniezione di grinta e di lusso per la nuova Passat, che però non perde la proverbiale versatilità. Tra i motori, tutti Euro 6, spicca il 2.0 biturbo TDI da 240 cv. Alla guida convince. Da 28.200 euro

L’area esterna del Salone accoglierà gli Internazionali d’Italia Supercross e l’EuroSupercross: fra i campioni presenti, anche Pourcel

Speciale Nuovo San Gerardo