Google+

“Uno di noi”, la campagna per l’embrione ha raggiunto 1.849.847 adesioni. Ora vediamo se Bruxelles potrà ignorarle

novembre 11, 2013 Redazione

Grande successo della mobilitazione per il riconoscimento del concepito non ancora nato. Quasi doppiata la soglia minima richiesta per questo tipo di petizioni. L’Italia ha fatto la sua parte, e alla grande

Oltre un milione e ottocentomila firme; per la precisione 1.849.847. È questo il numero esatto a cui sono arrivate le adesioni per la campagna “Uno di noi” per chiedere alle istituzioni europee il riconoscimento dell’embrione. Un risultato importante, visto che la soglia era fissata al milione ed è stata quasi doppiata. Ora le firme saranno consegnate alle autorità governative dei 28 Paesi Ue che dovranno verificarle e certificarle. L’Italia ha fatto la sua parte, e alla grande. Il nostro è il paese che ha con maggiore vigore contribuito alla raccolta con ben 631.024 sottoscrizioni, un terzo del totale europeo.
Oggi il presidente ed il portavoce del Comitato italiano, Carlo Casini e Maria Grazia Colombo, terranno una conferenza stampa per illustrare i risultati della campagna e gli effetti attesi sulle politiche comunitarie.

In un comunicato, il comitato si è detto felice per l’esito della raccolta: «La risposta alla mobilitazione è stata massiccia. I popoli europei si sono espressi e, con un risultato senza precedenti, chiedono alle istituzioni comunitarie di uscire dall’equivoco e di affermare senza reticenze e infingimenti che ogni uomo è titolare di diritti, senza distinzioni o limiti. E in particolare lo è il più debole: il concepito non ancora nato». Ora la parola passa a Bruxelles. Vedremo se chiuderà gli occhi davanti a quasi due milioni di firme.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

6 Commenti

  1. Bifocale says:

    Uniti diciamo insieme NO alla cultura della morte e all’ideologia del gender.

  2. ILITHYA says:

    Nell’Unione europea ci sono 738.200.000 di abitanti, non mi sembra un campione molto rappresentativo, senza contare quelli che avranno firmato a vanvera, senza avere gli strumenti culturali per comprendere le conseguenze di questo slogan sciocchino. Non ho mai visto embrioni camminare in mezzo a noi.

    • piero says:

      Ooohh, te pareva che non compariva il solito personaggio radical-chic, che dall’alto dei suoi sofisticatissimi
      “strumenti culturali” impartisce lezioni. I nazisti, che facevano esperimenti con gli embrioni, sarebbero stati orgogliosi di lui………..

    • Gianluca Mariani says:

      Io invece non ho mai visto nessuno, compresi quelli che parlano a vanvera e che – non avendo strumenti culturali in generale – scrivono commenti sciocchini, che non sia nato da un embrione!!!

    • Antonio says:

      eh già, quelli colti, sensibili, tolleranti verso i modi di pensare differenti… siete solo voi, ovvio. State devastando tutto, senza neppure accorgervene.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Trionfare alla Pikes Peak e riportare i riflettori sulla I.D. family, la gamma dei prototipi elettrici che ultimamente tiene banco nello stand Volkswagen durante i tutti principali Saloni. Sono queste le due missioni affidate alla strabiliante supercar I.D. R Pikes Peak, svelata nei giorni scorsi ad Alès, in Francia, città natale del leggendario Jacky Ickx. […]

L'articolo Volkswagen I.D. R Pikes Peak, un fulmine sulla vetta proviene da RED Live.

Non è usuale per Kawasaki variare sul tema a così poca distanza dal lancio di un nuovo modello, ma nel caso della Z900RS ha fatto uno strappo alla regola. La “colpa” è di Norikazu Matsumura – il designer che ha concepito la modern classic di casa Kawa -, che complice anche una certa insistenza della […]

L'articolo Prova Kawasaki Z900RS Cafe proviene da RED Live.

È l'outfit scelto dal campione Fabian Cancellara. Composto da maglia e salopette corta+ è disponibile a partire da 89,95 euro

L'articolo Gore C5 Optiline proviene da RED Live.

Costruito in Cina, non è solo mastodontico e pressoché indistruttibile, ma anche costosissimo. La meccanica è quella di un pick-up Ford mentre l'obiettivo è quello di conquistare i facoltosi petrolieri arabi o i magnati russi e cinesi

L'articolo Karlmann King <br> il SUV indistruttibile più caro del mondo proviene da RED Live.

Anlas, azienda di pneumatici turca nata nel 1974, presenta le sue prime gomme dedicate all’enduro estremo. Si chiamano Anlas Capra Extreme e rispettano il regolamento FIM.

L'articolo Anlas Capra Extreme, per correre in enduro proviene da RED Live.