Google+

Travaglio: «Non tifo Italia». Visto come è andata, speriamo continui a gufare

giugno 19, 2012 Daniele Ciacci

Marco Travaglio ha detto di «tifare Germania, non Italia. Se vincesse, ci dimenticheremmo del Calcioscommesse. Invece, è importante fare pulizia».

Intervista a tutto tondo a Marco Travaglio. Quelli di “Un giorno da pecora”, programma radiofonico di Radio 2, ospitano il vicedirettore del Fatto quotidiano. È il 14 giugno. Camicia bianca, sbottonata. Jeans. Travaglio è affabile: ben lontano dalle austere vesti di monolitico moralizzatore che indossava in ben altre trasmissioni televisive. Si lascia andare a qualche parolaccia, addirittura a qualche risata. Coi moderatori discute un po’ di tutto: sulle primarie del Pd, sulla mafia, sulla dipartita (ad altri giornali) del suo collega Luca Telese e sui tassisti, che «mi confessano di evadere le tasse».

Eppure, Travaglio sveste gli abiti del confessore fiscale
quando si parla della nazionale italiana. E qui, non si spreca il senso patrio. Lo afferma chiaramente l’editorialista: «Paura del biscotto? No, io non tifo Italia, quindi me ne fotto». E cosa tifa? «Germania». No, la Germania no. «Ho tifato anche le nazionali italiane», ma solo «quando mi piacevano particolarmente. L’Italia di Bearzot, di Zoff e di Trapattoni». Ora spera che «l’Italia esca dall’Europeo il prima possibile», perché se vincesse «ci dimenticheremmo subito dello scandalo», mentre «è molto importante che si faccia pulizia nel calcio». Quindi «forza Croazia, forza Irlanda e forza chiunque giochi contro l’Italia».

Snobismo politichese e qualunquismo benpensante giocano con Travaglio per toccare apici sempre più alti di banalità. Ma, dal campo, Mario Balotelli e Antonio Cassano rispondono alle critiche del più colto vicedirettore a suon di gol. Lo slogan «Forza Croazia e forza Irlanda», quindi, non ha avuto un buon seguito. Intanto, per quel che ci riguarda, speriamo di giocarci la semifinale proprio contro la selezione tedesca. Sicuramente possiamo arrivare molto lontano. Soprattutto se Travaglio continua a tifare contro gli Azzurri.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
Sulle tracce di Cristo - Viaggio in Terrasanta con don Luigi Giussani

Tempi Motori – a cura di Red Live

H-D Perugia ha vinto il titolo di The Battle of the Kings 2017 emergendo fra i 42 concessionari ufficiali Harley-Davidson sul territorio nazionale, con una apprezzatissima special su base Roadster di progetto e produzione interna. L’elezione e la proclamazione della moto vincitrice sono avvenute nell’ambito della serata The Battle of the Kings – Italian Showdown svoltasi […]

L'articolo The Battle of the Kings 2017, premiata la special su base Roadster proviene da RED Live.

I dati di mercato parlano chiaro: il segmento delle 125 viaggia a gonfie vele e nel 2016 ha fatto registrare in Italia una crescita del 40,6% rispetto al 2015. Su scala mondiale i valori relativi sono meno esaltanti ma in termini assoluti i numeri della categoria si possono tranquillamente definire da capogiro. Con un un […]

L'articolo Yamaha YS 125: chi ben comincia… proviene da RED Live.

Bye bye 1.6 TDI da 110 cv. Hai fatto un buon lavoro, però i tempi sono maturi perché tu venga sostituito da un’unità sì di pari cilindrata, ma più moderna e performante. Almeno questo è il parere di Audi che dedica alla gamma A3 il quadricilindrico turbodiesel di 1,6 litri e 116 cv già impiegato […]

L'articolo Audi A3: 1.6 TDI da 116 cv per tutta la famiglia proviene da RED Live.

A chi è capitato, almeno una volta, di transitare sulla A4 Milano-Venezia poco prima di Bergamo non può essere passato inosservato un modernissimo edificio lungo un chilometro tutto rosso. Che si chiama, appunto, Kilometro Rosso. Ed è inevitabile cercare di immaginarsi cosa ci sia dietro, o addirittura dentro. Ebbene, come molti sanno rappresenta una delle […]

L'articolo Al di là del Kilometro Rosso proviene da RED Live.

Cresce la famiglia Range Rover. Tra la “piccola” Evoque, declinata anche in configurazione Coupé e Convertible, e la Range Rover Sport s’inserisce l’inedita Velar, chiamata al debutto in occasione del Salone di Ginevra (9-19 marzo). Sebbene non siano state diffuse informazioni di dettaglio in merito al nuovo modello, è probabile che possa contare su di […]

L'articolo Range Rover Velar: un nuovo tassello proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana