Google+

Se non v’importa un fico secco dell’Italia, stasera spassatevela con Rango

giugno 18, 2012 Paola D'Antuono

Gli Europei non vi appassionano? C’è l’imbarazzo della scelta: un cult italiano, una storia d’amore un po’ sanguigna o un camaleonte che si crede in un western.

Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto di Lina Wertmüller, con Giancarlo Giannini, Mariangela Melato, Iris, ore 23.00

Giudizio: scacciapensieri

Per chi: adora i titoli lunghi quasi quanto i film

Attori: una coppia rodata e bravissima

Regia: femminile

Trama: sanguigna

Consigli per la visione: in originale, ma qui i sottotitoli servirebbero eccome

Situazione ideale: post partita dell’Italia, ma solo se il risultato vi aggrada, bevendo un digestivo

 

Rango di Gore Verbinski, Sky Cinema Family, ore 21.00

Giudizio: esilarante

Per chi: ha sempre sottovalutato i camaleonti

Attori: l’ho sempre detto io che i personaggi dei cartoni sono meglio…

Regia: esagerata

Trama: avventurosa

Consigli per la visione: in originale,  con i sottotitoli

Situazione ideale: se proprio non volete perdere l’Italia registratelo, ma appena finisce la partita preparatevi un toast e tuffatevi sul divano

 

 

La ciociara di Vittorio De Sica, con Sophia Loren, Jean-Paul Belmondo, Rai 3 ore 21.05

Giudizio: grande classico italiano

Per chi: per gli amanti del genere rievocativo

Attori: con questo film la Loren si è conquistata un pezzettone di storia del cinema e un Oscar

Regia: imponente

Trama: disgraziata

Consigli per la visione: in versione originale

Situazione ideale: ok, gioca l’Italia ma in famiglia ci sarà anche qualcuno a cui non interessa nulla del calcio? Quel qualcuno avrà pur diritto a un piatto di pasta?

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Fresca di conquista del premio “auto dell’anno” la Peugeot 308 si fa Station Wagon e diventa ancora più interessante. Stessa qualità, tanto spazio in più e guida efficace, anche con il 1.2 turbo benzina

Debutta la rinnovata versione crossover di Legacy. Ad abitabilità e capacità di carico da wagon abbina protezioni e altezza da terra degne di una SUV. Negli States sarà mossa da due boxer a benzina: 4 cilindri 2.5 da 175 cv e 6 cilindri 3.6 da 256 cv

Lieve restyling per la crossover MINI. Migliora l’insonorizzazione dell’abitacolo, mentre le motorizzazioni restano pressoché invariate, fatta eccezione per l’omologazione Euro 6 universalmente condivisa. Cresce la potenza di Cooper S: da 184 a 190 cv

Speciale Nuovo San Gerardo