Google+

Scola nomina i vicari e spazza via i retroscena malevoli del Fatto

giugno 25, 2012 Massimo Giardina

L’Arcivescovo di Milano ha nominato i nuovi vicari. Scelte attese e per nulla sorprendenti. A conferma del fatto che la Chiesa non ragiona secondo la mentalità del mondo

Nessuna sorpresa, nessuna indebita pressione. Diversamente da quanto paventato dal alcuni quotidiani (leggi Il Fatto Quotidiano) le nomine della curia decise venerdì 22 giugno dal cardinale di Milano, Angelo Scola, non hanno riservato grandi sorprese.
Infatti, diversamente da certe fantasie che vivono solo sulle pagine dei quotidiani, negli uffici della Curia e tra il clero ambrosiano si respira un’altra aria. Il cardinale ha sempre sottolineato la centralità nella capillarità: per Scola il territorio, composto dalle tante parrocchie e da numerose realtà locali rappresenta la parte più importante della Diocesi, non lo è la curia. «Gli accorpamenti delle funzioni e la conseguente riduzione del numero dei vicari ne sono un chiaro segno – dice a tempi.it un monsignore milanese – l’arcivescovo ha in mente una Chiesa che va oltre la semplice politica e i modelli aziendali. A lui preme che la Chiesa possa pulsare di vitalità e questa è da recuperare nel territorio». Durante l’annuncio dei nuovi vicari il cardinale ha messo in rilievo che «l’impegno della nuova evangelizzazione deve ulteriormente approfondire, in tutti gli operatori di Curia, la coscienza di essere al servizio delle parrocchie, delle comunità pastorali, dei decanati, delle sette zone pastorali, delle comunità religiose ed aggregazioni di fedeli, di ogni fedele».

Angelo Scola, dopo quasi un anno dalla data della nomina di Benedetto XVI, ha raccolto la stima del clero ambrosiano. Le nomine di venerdì lo confermano: non ci sono stati grandi sconvolgimenti e alcune decisioni erano largamente attese, come l’assegnazione a monsignor Erminio De Scalzi del vicariato per i grandi eventi. De Scalzi ha organizzato il Family 2012 e già sotto la guida di Dionigi Tettamanzi aveva avviato i progetti per l’Expo 2105.
Molte le riconferme, come quella di don Davide Milani alla comunicazione o di monsignor Peppino Maffi alla guida del Seminario Maggiore. Scontata anche la nomina di monsignor Pierangelo Sequeri come successore di monsignor Franco Giulio Brambilla, divenuto nel frattempo vescovo di Novara, alla presidenza della Facoltà Teologica e la nomina del suo allievo don Luca Bressan al vicariato della cultura.
Importante è il distaccamento tra il Seminario e la formazione permanente del clero affidata a monsignor Luigi Stucchi e un’altra novità è l’istituzione dell’Economo diocesano e Direttore dell’Ufficio per il personale laico affidata ad un accolito inserito nel percorso per divenire diacono permanente.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prenderà il via dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola sabato 29 e domenica 30 aprile il Campionato monomarca MINI Challenge 2017, organizzato con il supporto di ACI Sport. Le sei tappe previste, da aprile a ottobre, si correranno sui più celebri circuiti italici e, chi non potrà partecipare o assistere, potrà godersi la visione in streaming su Dplay, la piattaforma on […]

L'articolo MINI Challenge, al via la nuova edizione proviene da RED Live.

Ci sono eventi che arrivano immediatamente ai fasti della cronaca e altri, non meno importanti, che vuoi per casualità, vuoi perché comunicati con meno forza, passano quasi sotto silenzio. Mentre il Salone di Shangai, tuttora in corso, celebra una miriade di modelli e versioni dedicati pressoché esclusivamente al mercato cinese, resta inspiegabilmente in secondo piano […]

L'articolo Jeep Yuntu: l’ora dell’ibrido plug-in proviene da RED Live.

LIVE I mega SUV americani restano un sogno per chi ama il genere: in Europa non ce ne sono molti ma oggi ci si può avvicinare grazie a Ford Edge. È l’ammiraglia dei SUV dell’ovale blu: con 4,81 metri di lunghezza (+ 30 centimetri rispetto alla Kuga) e la seduta a ben 70 centimetri da terra, domina il traffico. […]

L'articolo Prova Ford EDGE Sport 2.0 TdCi proviene da RED Live.

Monovolume, SUV e crossover, ma anche multispazio, sportive, ibride ed elettriche: “l’affollamento” in abitacolo è un must e proliferano le auto a sette posti. Ecco i migliori modelli sul mercato.

L'articolo Quando cinque non bastano, le migliori auto a 7 posti proviene da RED Live.

Nel mondo delle supercar c’è grande fermento per l’imminente debutto della Aston Martin Valkyrie e della Mercedes-AMG Project One, “parenti strette” delle vetture da Formula 1. Auto che, però, vuoi per il frazionamento dei propulsori, vuoi per alcune soluzioni telaistiche, non attingono tanto profondamente quanto affermato nei proclami alla tecnologia delle monoposto. Diversamente da quanto […]

L'articolo Ferrari F50: la Formula 1 sono io proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana