Google+

Scarica la nuova app di Tempi. È gratuita

agosto 20, 2012 Redazione

È uscita la nuova applicazione di tempi.it. Da oggi potrai leggere gli articoli del nostro sito direttamente dal tuo smartphone o tablet, ovunque tu sia.

È uscita la nuova applicazione di tempi.it. Da oggi potrai leggere gli articoli del nostro sito direttamente dal tuo smartphone o tablet, ovunque tu sia.

Anche se non si è connessi ad internet, tramite l’applicazione è possibile vedere tutti gli ultimi articoli di tempi.it. Basterà infatti aprire una volta l’applicazione e i contenuti rimarranno sul vostro dispositivo disponibili per la lettura.

Tramite l’apposito tasto potete condividere gli articoli con i vostri amici.

E tutto questo, gratuitamente.

Cercate Tempi Mobile nell’Apple store oppure tempi.it nel Play store (market di Android).

Per coloro che hanno o utilizzano un lettore qr code (qr reader o qrdroid ad esempio) basterà fotografare l’immagine sottostante per avere l’applicazione.

 

 

 

 

 

 

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

3 Commenti

  1. Simone scrive:

    Ok! Benissimo! Al prossimo aggiornamento però la App deve adattarsi quando giro l’ipad!!!

  2. Enrico scrive:

    Ma chi ha Windows Phone?

  3. claudio scrive:

    E per gli utenti BlackBerry?

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Motore cresciuto in cilindrata, potenza, coppia. Comfort aumentato grazie a tante piccole attenzioni. La nuova Aprilia Tuono 1100 vuole essere più versatile senza dimenticare le proprie origini. Meglio su strada, sempre efficace in pista

Grazie all’abbinamento del boxer 2.0 td con il cambio CVT, sfodera un mix sinora sconosciuto di comfort, reattività, efficacia fuoristrada e piacere di guida. Le 4WD e il sistema X-Mode garantiscono prestazioni off road superiori alla media della categoria.

La SUV nipponica adotta per la prima volta un gruppo propulsivo ibrido. L’abbinamento di un 2.0 benzina a un’unità elettrica porta in dote 191 cv e una percorrenza media di 20,6 km/l. Disponibile in Giappone, potrebbe presto arrivare in Italia.

Yamaha si tuffa nel segmento delle sportive dedicate ai patentati A2 con la nuova YZF-R3, docile e adatta all’uso quotidiano ma divertente alla guida. Anche in pista.

Il Salone Internazionale del Mobile di Milano presenta la mostra The Art of Living, realizzata dall'Interiors magazine del Corriere della Sera, che espone fino al 26 aprile la Citroën C4 Cactus

Speciale Nuovo San Gerardo