Google+

Scarica la nuova app di Tempi. È gratuita

agosto 20, 2012 Redazione

È uscita la nuova applicazione di tempi.it. Da oggi potrai leggere gli articoli del nostro sito direttamente dal tuo smartphone o tablet, ovunque tu sia.

È uscita la nuova applicazione di tempi.it. Da oggi potrai leggere gli articoli del nostro sito direttamente dal tuo smartphone o tablet, ovunque tu sia.

Anche se non si è connessi ad internet, tramite l’applicazione è possibile vedere tutti gli ultimi articoli di tempi.it. Basterà infatti aprire una volta l’applicazione e i contenuti rimarranno sul vostro dispositivo disponibili per la lettura.

Tramite l’apposito tasto potete condividere gli articoli con i vostri amici.

E tutto questo, gratuitamente.

Cercate Tempi Mobile nell’Apple store oppure tempi.it nel Play store (market di Android).

Per coloro che hanno o utilizzano un lettore qr code (qr reader o qrdroid ad esempio) basterà fotografare l’immagine sottostante per avere l’applicazione.

 

 

 

 

 

 

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Simone scrive:

    Ok! Benissimo! Al prossimo aggiornamento però la App deve adattarsi quando giro l’ipad!!!

  2. Enrico scrive:

    Ma chi ha Windows Phone?

  3. claudio scrive:

    E per gli utenti BlackBerry?

Tempi Motori – a cura di Red Live

La versione da pista della 308 GTi vede il 1.6 turbo benzina erogare 308 cv e lavorare in abbinamento a un cambio sequenziale a 6 marce. In Italia correrà nel CITE.

A partire da settembre sarà possibile provare in anteprima oltre 100 nuovi modelli della gamma Scott 2016

Probabilmente giunta al punto più alto della sua evoluzione, l'Iron è completa, equilibrata, gratificante da guidare e molto carismatica. Da 10.200 euro franco concessionario, in vendita fin da settembre

La 500X passa la prova del nove. Nove come i rapporti del suo cambio automatico. Bello lo stile, azzeccati gli interni: è la prima Fiat a far girare la testa ai passanti

La wagon derivata dall’erede della Laguna adotta dei moderni 1.6 turbo benzina o diesel. Tecnica raffinata: alla sterzatura integrale si abbinano gli ammortizzatori attivi.

Speciale Nuovo San Gerardo