Google+

Più che di governo, una generale crisi di nervi

gennaio 1, 1999 Rold Da Gianluigi

Bocassa

La crisi di governo in Italia? Troppo semplice, praticamente impossibile. Non vogliamo andare per paradossi, ma quale altro “paese normale” reggerebbe a uno sconquasso politico, sociale ed economico come quello italiano? Diciamo così: la crisi in Italia è impossibile perchè lo stato di crisi è permanente, endemico, quindi “improclamabile”, perché fa parte perennemente del paesaggio. Delineiamo una fotografia del Paese, come quella che esce dal recente rapporto del Censis. Esiste una crisi della economia, una crisi d’identità nazionale, una crisi occupazionale. Già questo basterebbe a stroncare anche il Burundi. Nel consesso europeo, si fa per dire, siamo gli ultimi per sviluppo, crescita e inflazione.

Ma siamo solo a un quadro schematico di fondo. Le singole voci fanno venire i brividi alla schiena. Secondo alcuni osservatori stranieri siamo una specie di ripostiglio per rigattieri: abbiamo le università più scalcinate d’Europa, gli studenti più ignoranti, gli insegnanti più obsoleti. E via elencando: i trasporti pubblici italiani sono ormai un’avventura messicana, gli ospedali mettono i brividi. Poi potremmo parlare per circa vent’anni delle questioni giudiziarie, che ormai si accettano con una rassegnazione islamica o buddista, forse.

Qualcuno dice che resterebbe la vitalità culturale. E, a sentire queste cose, pensiamo quasi al suicidio di massa come il pastore americano Jim Jones. A ogni Natale esce uno squinternato film dei Vanzina, a cui si aggiungono i tormentoni di Pieraccioni e di Aldo, Giovanni e Giacomo. Da Visconti, Fellini, Rossellini e Antonioni siamo passati all’avanspettacolo di massa. Lo spettacolo editoriale e televisivo è ancora più esilarante. In un paese che legge pochissimo, trionfa la stupidera televisiva, diretta conseguenza della “calendarite” cronica: dopo la Ferilli e le altre, manca solo il calendario del sexy horror con la Bindi, in versione hard core, con Dini. Non c’è limite al peggio, dicevano i saggi. Può darsi che la crisi italiana sia talmente radicata, che ci vorrebbe il Big One a Ceppaloni per stabilire che Massimo D’Alema si debba veramente dimettere da Palazzo Chigi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sapete che il 60% delle V7 III, al momento dell’acquisto, sono richieste con almeno un accessorio montato (con prenza per quelli di ispirazione Scrambler o Dark)? Di più: per la sola V7 esistono a catalogo 200 parti speciali – fra queste ci sono ben 8 selle – mentre, se consideriamo tutti i modelli Moto Guzzi, […]

L'articolo Prova Moto Guzzi V7 III Rough, Milano e Carbon proviene da RED Live.

SCS, ovvero come ti rivoluziono il concetto di frizione. Anche MV Agusta debutta nel segmento delle trasmissioni “evolute” e lo fa con un sistema leggero e versatile. Sarà questo il futuro del cambio?

L'articolo Prova Mv Agusta Turismo Veloce Lusso SCS <br> addio frizione proviene da RED Live.

Il Biscione di Arese trova da sempre il suo habitat naturale tra i boschi del Nürburgring. È dal 1932 che le Alfa Romeo hanno un feeling particolare con i 20,832 chilometri di saliscendi dell’Inferno Verde tedesco, da quando cioè le Gran Premio Tipo B di Caracciola, Nuvolari e Borzacchini monopolizzarono un podio divenuto nel tempo […]

L'articolo Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRING proviene da RED Live.

I circa 21 km della Nordschleife percorsi dalla super SUV ceca in poco più di 9 minuti. Con una veterana dell'Inferno Verde al volante: Sabine Schmitz

L'articolo Skoda Kodiaq RS, la SUV a 7 posti più veloce del Nürburgring proviene da RED Live.

ECCO I MIGLIORI CASCHI DA BAMBINO La legge parla chiaro: fino al raggiungimento dei 5 anni di età, i bambini non possono essere trasportati su un mezzo a due ruote. C’è di più: oltre all’età, la piccola creatura deve avere le caratteristiche fisiche necessarie (deve arrivare con i piedi alle pedane) e soprattutto indossare attrezzatura […]

L'articolo I migliori caschi da bambino proviene da RED Live.