Google+

Pakistan: condannato a morte l’assassino di Salman Taseer

ottobre 1, 2011 Redazione

Malik Mumtaz Hussain Qadri, che aveva confessato dicendosi “risentito” dell’atteggiamento troppo liberale del governatore, è stato giudicato colpevole di terrorismo e di omicidio. Salman Taseer si era battuto in difesa della minoranza cristiana e per la riforma della legge sulla blasfemia

E’ stato condannato a morte in Pakistan l’assassino del governatore del Punjab, Salman Taseer, ucciso a Islamabad il 4 gennaio scorso per il suo impegno a difesa della minoranza cristiana e per la riforma della legge sulla blasfemia. Lo ha reso noto un avvocato dell’agente, il quale faceva parte della scorta assegnata a Taseer. «Il tribunale ha premiato con la morte il mio assistito» ha dichiarato dopo l’udienza a porte chiuse nel tribunale antiterrorismo del carcere di Adiyala, a Rawalpindi. Malik Mumtaz Hussain Qadri, che aveva confessato dicendosi “risentito” dell’atteggiamento troppo liberale del governatore, è stato giudicato colpevole di terrorismo e di omicidio.

All’esterno della corte decine di persone hanno manifestato per chiederne la liberazione. Taseer, 66 anni, un fedele alleato del presidente pakistano Asif Ali Zardari, si era battuto per la grazia ad Asia Bibi, la donna cristiana condannata all’impiccagione per blasfemia, e aveva presentato una proposta per abolire la pena di morte prevista per la blasfemia contro il profeta Maometto. Il suo assassino è considerato un eroe da molti pakistani.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

Dal 2019 la Dorna organizzerà la Moto-e World Cup, primo Campionato mondiale con mezzi ad alimentazione elettrica. Le moto saranno le italianissime Energica

L'articolo Moto-e World Cup il mondiale è elettrico proviene da RED Live.

3.500 km dalla Finlandia all’Italia accompagnati da una costante tormenta di neve insegnano qualche trucco su come affrontare il bianco manto invernale. La tecnologia moderna applicata alle auto aumenta la sicurezza ma la differenza la fa sempre chi guida.

L'articolo Guida sulla neve – Consigli per guidare in sicurezza proviene da RED Live.

Forse non sarà la supercar più aggraziata sulla faccia del Pianeta, ma è senza dubbio la McLaren più estrema mai realizzata. Il suo nome è Senna, in omaggio all’indimenticabile pilota brasiliano, e il peso a secco è da urlo: 1.198 kg. L’erede della hypercar P1, contrariamente ai rumors che la volevano ibrida come l’antenata, rinuncia […]

L'articolo McLaren Senna: la più estrema di sempre proviene da RED Live.

Il preparatore americano Hennessey sembra avere un’unica missione nella vita: lasciare a bocca aperta. Dopo aver creato sia la Venom GT, hypercar in grado di toccare i 435 km/h grazie a un V8 7.0 biturbo da 1.451 cv, sia l’evoluzione Venom F5, accreditata sulla carta di una velocità massima di oltre 480 km/h, ora si […]

L'articolo Hennessey VelociRaptor 6×6: forza bruta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download