Google+

Ocse: la disoccupazione aumenterà nell’Euroarea

luglio 10, 2012 Redazione

In Italia la disoccupazione dovrebbe toccare quest’anno un tasso del 9,4 per cento per poi aumentare nel 2013 al 9,9 per cento. Nell’area euro il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi al 10,8 per cento nel 2012 e all’11,1 per cento nel 2013.

Il tasso di disoccupazione nell’area Ocse si è attestato al 7,9 per cento nel mese di maggio, invariato rispetto al mese precedente. Il numero di disoccupati è invece salito a 47,7 milioni, 300 mila in più rispetto ad aprile. In Italia si è registrato un lieve calo congiunturale, dal 10,2 per cento al 10,1 per cento. Nell’area euro si è avuto invece un nuovo rialzo, pari allo 0,1 per cento, che ha portato il tasso di disoccupazione a un nuovo record dell’11,1 per cento. Nell'”Employment outlook 2012″, l’Ocse sottolinea che la cifra è «superiore di quasi 15 milioni rispetto alla fine del 2007 quando la crisi è iniziata». A fine anno il tasso dovrebbe crescere all’8 per cento per poi scendere nuovamente al 7,9 per cento nel 2013.

In Italia la disoccupazione dovrebbe toccare quest’anno un tasso del 9,4 per cento per poi aumentare nel 2013 al 9,9 per cento. Il livello era pari all’8,4 per cento sia l’anno scorso sia nel 2010.  L’Ocse sottolinea inoltre che «diversi paesi (Grecia, Spagna, Italia e Portogallo) hanno annunciato o attuato riforme del mercato del lavoro per contrastare la dualità tipica del settore riducendo il gap tra la protezione di chi un lavoro ce l’ha e i lavoratori a tempo determinato». L’impatto di tali riforme, prosegue l’organizzazione, «potranno essere ampliate da altre riforme strutturali che aumentino la competizione nei settori dove esistono grandi potenzialità di creare posti di lavoro come il commercio al dettaglio e i servizi professionali».

Il paese dell’area Ocse con il tasso di disoccupazione più elevato resta la Spagna (24,6 per cento, in crescita dello 0,3 per cento), seguita dal Portogallo (dato stabile al 15,2 per cento) e dall’Irlanda (dato stabile al 14,6 per cento), mentre quello con il tasso minore rimane la Sud Corea, dove il dato scende dello 0,2 per cento al 3,2 per cento.  La Germania ha un tasso del 5,4 per cento quest’anno e lo avrà del 5,2 per cento nel 2013. Male invece Francia (9,8 per cento nel 2012 e 10 per cento nel 2013) e Gran Bretagna (8,6 per cento quest’anno e 9 per cento nel 2013). La disoccupazione femminile, invariata all’8 per cento, resta leggermente superiore a quella maschile (7,9 per cento).

Il numero di giovani tra i 15 e i 24 anni senza lavoro è risultato pari a 11,9 milioni, con il tasso di disoccupazione giovanile che arretra dello 0,1 per cento al 16,1 per cento. Il tasso varia dall’8 per cento della Germania a oltre il 50 per cento in Grecia e Spagna. «Particolare preoccupazione è suscitata dai persistenti alti livelli di disoccupazione giovanile», si legge nel rapporto. «La creazione di posti di lavoro continuerà a essere debole in molti paesi dell’area Ocse e il tasso dovrebbe restare stabile circa all’8 per cento alla fine del 2013». Tuttavia la previsione è peggiore nell’area euro «dove nei prossimi mesi dovrebbe aumentare ulteriormente prima di stabilizzarsi nel 2013». In particolare, stima l’organizzazione, nell’area euro il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi al 10,8 per cento nel 2012 e all’11,1 per cento nel 2013.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Non è la prima volta che BMW utilizza la dicitura Rallye per la sua GS: accadde già nel 2013, quando fu una vistosa versione Rallye con telaio rosso e colori Motorsport a celebrare l’uscita di scena del motore ad aria. Ora la dicitura torna in auge sulla BMW R 1200 GS Rallye, che per la […]

L'articolo Prova BMW R 1200 GS Rallye 2017 proviene da RED Live.

COSA: BIKE FESTIVAL GARDA TRENTINO, quest’anno dura un giorno in più  DOVE E QUANDO: Riva del Garda, Trento, 28-30 aprire e 1° maggio Tra le più importanti rassegne outdoor del comparto ruote grasse il Bike Festival Garda Trentino quest’anno aggiunge un giorno in più al suo (sempre) ricco programma di iniziative. Eventi speciali, escursioni, gare, test, un […]

L'articolo RED Weekend 28-30 aprile e 1° maggio, idee per muoversi proviene da RED Live.

A volte ritornano. Oltretutto quando meno te lo aspetti. Dopo dodici anni di assenza dal panorama europeo, lo storico marchio inglese MG annuncia il rientro nel Vecchio Continente. Un’operazione che avrà inizio nel 2019 e che vedrà protagonista la cinese Saic, dal 2005 proprietaria del brand. Il successo con le spider negli Anni ‘60 La […]

L'articolo MG, il ritorno in Europa è in salsa cinese proviene da RED Live.

Il marchio Seat ha la sportività incisa in modo indelebile nel proprio DNA. Un’inclinazione caratteriale impossibile da nascondere persino quando a Martorell hanno a che fare con una SUV. Ecco allora che la Ateca, la prima sport utility della storia della Casa spagnola, beneficia della versione FR (Formula Racing), sinora riservata alle “cugine” Ibiza e […]

L'articolo Seat Ateca FR: il SUV ha un’anima sportiva proviene da RED Live.

Prenderà il via dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola sabato 29 e domenica 30 aprile il Campionato monomarca MINI Challenge 2017, organizzato con il supporto di ACI Sport. Le sei tappe previste, da aprile a ottobre, si correranno sui più celebri circuiti italici e, chi non potrà partecipare o assistere, potrà godersi la visione in streaming su Dplay, la piattaforma on […]

L'articolo MINI Challenge, al via la nuova edizione proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana