Google+

Il martirio di Zakhar. «Pentiti, infedele. Convertiti all’islam e avrai salva la vita»

aprile 6, 2017 Leone Grotti

Prima di uccidere in Egitto il cristiano copto Bahgat Zakhar, i jihadisti dell’Isis gli hanno dato la possibilità di salvarsi. Ma lui ha rifiutato

Era sulla “lista delle persone da uccidere” dello Stato islamico, ma convertendosi all’islam avrebbe potuto salvarsi lo stesso. Invece Bahgat Zakhar, cristiano copto di 58 anni e padre di due figli, ha preferito restare cristiano. Ed è stato brutalmente assassinato con un colpo di pistola alla testa.

CACCIA AL COPTO. Zakhar è uno degli otto cristiani uccisi in pochi giorni dai jihadisti nella città di el-Arish, Sinai del Nord, Egitto. La serie di omicidi a febbraio aveva causato la fuga di oltre mille cristiani (su 1.700 residenti nella zona). Ora molti stanno tornando alle loro case, anche se l’Isis ha tutto l’interesse di tornare a colpirli per mettere in difficoltà il governo egiziano. In tanti invece restano nella città di Ismaliya, dove hanno trovato rifugio.

«CONVERTITI E SEI SALVO». Tra questi ultimi c’è la moglie di Zakhar, che ha raccontato al Times come è avvenuto l’omicidio del marito in base al racconto di alcuni testimoni. I jihadisti lo hanno raggiunto armati di pistole. Lui, che sapeva di essere sulla lista nera, è andato loro incontro per stringergli la mano. Loro lo hanno preso, lo hanno fatto inginocchiare e, puntandogli la pistola alla tempia, gli hanno intimato: «Pentiti, infedele. Convertiti all’islam e avrai salva la vita». Lui si è rifiutato scuotendo la testa e i terroristi l’hanno freddato.

«NON CI SENTIAMO SICURI». Fawzia si chiede come sia possibile che suo marito sia stato ucciso in pieno giorno. «Dopo averlo assassinato non sono neanche scappati. Hanno continuato a camminare per strada. Non temevano di essere arrestati dalle forze di sicurezza, nonostante fosse pieno di agenti in giro», continua. Ora ha paura per il figlio 17enne, Maros: «Potrebbero venire a prenderlo in ogni momento».
George e sua moglie Sabreen, rispettivamente 62 e 53 anni, sono tornati a el-Arish, anche se hanno paura: «Siamo sulla lista, non ci sentiamo al sicuro. L’Isis sa benissimo dove trovarci». Il cristiano non critica polizia o esercito però: «Le forze di sicurezza soffrono forse più dio noi: anche loro vengono massacrati».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana