Google+

In Germania l’indice di fiducia è in crescita. «I tedeschi credono nella ripresa»

gennaio 23, 2013 Massimo Giardina

L’indice della fiducia in Germania è vistosamente cresciuto in gennaio. Qual è il significato economico e a cosa serve? Lo spiega il professore di statistica Luigi Santamaria

Le aspettative degli operatori sull’economia in Germania sono migliorate, sia per il presente sia per le prospettive di breve termine. Ne dà conferma l’indice Zew tedesco che a gennaio si è attestato a +31,5 punti, risalendo dai +6,9 punti di dicembre.
Qual è il significato economico di tale indice? È così importante per l’economia?
Il professor Luigi Santamaria insegna statistica a Milano in università Cattolica e per anni si è occupato di creare indicatori e modelli validi per l’economia, ricoprendo anche incarichi consulenziali e nei consigli di amministrazioni di diverse realtà finanziarie-creditizie.

Professore, quanto dobbiamo gioire del dato sulla fiducia della Germania?
È sicuramente un buon indicatore. È più importante un dato di questo tipo che tutti i modelli raffinati che tentano di rappresentare la realtà: i modelli servono per capirla, non per sostituirla. Pensi ai pasticci che si sono fatti in finanza a partire dala deformazione della realtà.

Anche questo indicatore è un valore parziale.
Sì, lo è, ma il significato è diverso perché dal punto di vista economico l’impatto è differente. Prima di tutto occorre valutare i soggetti che compiono le misurazioni e capire l’attendibilità del dato. Poi, l’indicatore sulla fiducia è in grado di dare dei segnali in grado di generare una sorta di volano, un’iniezione di positività al sistema. Nello specifico caso della Germania, si è registrato un buon segnale perché i dati macroeconomici iniziavano a rallentare. Ma se c’è fiducia vuol dire che i tedeschi credono in una ripresa.

Come funzionano queste rilevazioni?
Attraverso l’invio di questionari che contengono informazioni qualitative che, con adeguati metodi statistici, vengono tradotti in valori quantitativi. La cosa importante non è il dato in quanto tale, ma la comparabilità dei dati storici: il loro confronto nel tempo. I valori per essere significcativi devono mantenere un criterio di sistematicità.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi