Google+

Il vero cd dell’estate è Vola Vola Vola, live con Sparagna e De Gregori

luglio 16, 2012 Carlo Candiani

Il cd italiano più bello dell’estate 2012? Quello da ascoltare durante gli spostamenti vacanzieri in macchina o con l’iPod? Si tratta di Vola vola vola, registrazione di un magnifico concerto tenutosi nei primi giorni dell’ottobre scorso, a Roma, Parco della Musica. Sul palco Ambrogio Sparagna, illustre ricercatore della musica tradizionale italiana (come i Lomax americani), […]

Il cd italiano più bello dell’estate 2012? Quello da ascoltare durante gli spostamenti vacanzieri in macchina o con l’iPod? Si tratta di Vola vola vola, registrazione di un magnifico concerto tenutosi nei primi giorni dell’ottobre scorso, a Roma, Parco della Musica. Sul palco Ambrogio Sparagna, illustre ricercatore della musica tradizionale italiana (come i Lomax americani), virtuoso dell’atonic accordion e compositore, accompagnato dall’Orchestra Popolare Italiana e da un imponente coro di 100 elementi. Ospiti: Maria Nazionale, il gruppo vocale degli Amarcanto e Francesco De Gregori. Qui, però, il cantautore romano non si limita a fare la “guest star”, non cade nel tranello della spocchia del vip, ma si immerge nello scintillante progetto di suoni e di voci, coordinato da Sparagna, e si tuffa con tutta la passione possibile, rivestendo di luce nuova alcuni tra i suoi brani meno famosi ma adatti ad essere trasformati in canti folk.

Piccole gemme che ritornano a splendere: che emozione ascoltare “La ragazza e la miniera”, contemporanea della “Donna Cannone”, periodo “Titanic”; dagli anni 70, riscoprire “Ipercarmela” e “Babbo in prigione”, la preghiera accorata di “Santa Lucia” (Lucio Dalla raccontava di essere stato letteralmente rapito da questa canzone); lo struggente canto friulano “Stelutis Alpinis”, le citazioni abruzzesi di “Volavola”, tratte dal suo ultimo cd di inediti. Ma un brivido corre lungo la schiena allo spegnarsi degli ultimi echi di “San Lorenzo”, brano che concludeva l’album–capolavoro “Titanic”, che De Gregori, confessando le sua sensibilità cristiana, “stornellava” in splendida solitudine accompagnandosi al pianoforte, cantando la visita di Pio XII al quartiere di Roma dopo il bombardamento alleato sul finire della Seconda Guerra Mondiale. Una canzone mai più ricantata per trent’anni e che rinasce grazie al coro e all’accompagnamento “tradizionale” di Sparagna e orchestra, confermandosi splendida istantanea che racconta in forma poetica la cronaca di un episodio bellico della nostra tormentata storia. “E il Papa, la mattina da San Pietro, uscì tutto da solo tra la gente. E in mezzo a San Lorenzo, spalancò le ali: sembrava proprio un angelo con gli occhiali”, la strofa più bella.


Intorno a questo minifestival degregoriano
, Ambrogio Sparagna ci mette del suo, offrendo una rutilante e vorticosa serie di tarante e ballate, che sorprendono l’ascoltatore, coinvolgendolo in un viaggio a ritroso fra rime amorose e canti di lavoro. Un’autentica festa di musica popolare, con il valore aggiunto di un Francesco de Gregori in stato di grazia, vero anello di congiunzione tra la tradizione e il pop cantautorale, ormai maturo interprete dalla voce sicura, convinta e divertita, che in questi ultimi tempi abbiamo ascoltato passare con la disinvoltura del fuoriclasse dal rock (vi segnaliamo ancora il live “Pubs and Clubs”) al folk acustico. Non perdetevi le prossime date del tour.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi