Google+

Il risultato delle Primavere: nei paesi arabi le donne stanno peggio

novembre 12, 2013 Redazione

Secondo un rapporto, dopo le “rivoluzioni” la condizione femminile è peggiorata nei paesi aderenti alla Lega Araba. Il problema è che ovunque vige la sharia

Le donne dei paesi africani e mediorientali dove ci sono state le primavere arabe, stavano meglio prima che oggi. E il risultato di un rapporto condotto dalla Fondazione Thomson Reuters di cui dà oggi conto il Corriere della Sera. Il documento si basa su un sondaggio che ha coinvolto centinaia di esperti nei 21 membri della Lega Araba più la Siria. Sei i parametri utilizzati per stilare la classifica dei «peggiori e migliori paesi per le donne»: la violenza contro il gentil sesso, i diritti riproduttivi e gli spazi in famiglia, società, economia e politica. Sebbene tali questioni siano anche al centro della «Convenzione Onu sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne», di cui sono firmatari 19 dei Paesi esaminati, il problema è che in molti paesi ci si fa beffe di tali trattati e a regnare sovrana è, invece, la sharia.

IL PEGGIORE: L’EGITTO. La posizione peggiore, secondo la classifica, è occupata dall’Egitto. Un paradosso, se si ragiona sul fatto che proprio il paese dove scorre il Nilo è il luogo dove maggiormente si erano caricate le attese dopo le proteste di piazza Tahir. E, invece, secondo il rapporto, proprio qui la condizione femminile è la più penalizzata. Solo 9 donne sulle 987 che si sono presentate alle elezioni è stata eletta nel 2012. La quasi totalità di loro (ben il 99,3 per cento) afferma di aver subito molestie sessuali in strada. Le donne sono penalizzate anche dal fatto di non poter essere libere di unirsi in matrimonio con uomini dalla fede diversa dalla propria. Si rischia «di essere incriminate per apostasia e di vedere i propri figli messi sotto tutela di un uomo musulmano», scrive il Corriere.

GLI ALTRI PAESI. La situazione non migliora anche negli altri paesi mediorientali o nord-africani. In Arabia Saudita «le donne sono trattate come eterne minorenni ed è proibito loro anche guidare l’auto», in Siria «sono usate come “armi di guerra” con rapimenti e stupri sia da parte del regime che di alcuni gruppi ribelli» e molte di loro sono obbligate a sposarsi ancora bambine (12 anni), in Yemen «un quarto sono sposate prima dei 15 anni (tutti Paesi che comunque seguono di poco)», in Iraq sono più in pericolo oggi che «ai tempi di Saddam Hussein».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi