Google+

«Il libro di Bandi è la prova che in Corea del Nord l’umanità resiste al regime»

maggio 1, 2016 Leone Grotti

Intervista a Pierre Rigoulot. È anche grazie al ricercatore francese se l’incredibile libro “La dénonciation” ha raggiunto l’Europa

Pierre Rigoulot è un ricercatore francese specializzato nella storia del comunismo, fondatore del Comitato d’aiuto alla popolazione nordcoreana e autore della postfazione a La dénonciation. È anche grazie a lui se questo libro ha raggiunto l’Europa.

Come ha scoperto i sette racconti di Bandi?
Mi trovavo a Parigi a un incontro del Comitato. Alla riunione c’era la signora Lim Yeong-hee, che poi ha tradotto il testo: è stata lei a parlarci di questo libro uscito in Corea del Sud, ne era entusiasta. Io ho incontrato l’editore Philippe Picquier, che ne ha capito subìto la potenzialità e mi ha proposto di scrivere la postfazione.

 È sicuro che sia stato davvero scritto da un nordcoreano che vive ancora in Corea del Nord? Chi ci assicura che non sia una truffa?
Anche io ero scettico, sono andato a Seul proprio per verificare l’attendibilità del libro. Ho incontrato le persone che hanno ricevuto i manoscritti. Oggi gli scambi alla frontiera tra Cina e Nord Corea sono frequenti, piccoli oggetti possono essere trafugati. Chi doveva portare fuori il libro all’inizio si è rifiutato, perché era troppo rischioso, poi ha acconsentito. E dalla Cina i racconti sono arrivati a Seul.

Nessun dubbio quindi?
Qualche dubbio potrà sempre restare. Ma il libro è concreto, reale, la qualità letteraria è ottima. Non ci si può inventare certe cose.

Perché Bandi si è preso questo rischio?
È cosciente del pericolo che corre, ma ha detto alle persone che ho incontrato che è pronto a morire, pur di far conoscere la verità.

bandi-la-denonciationNon è esagerato paragonarlo a Solzenicyn?
Arcipelago Gulag è ineguagliabile, La dénonciation non ha quell’ampiezza. Però ci sono analogie: innanzitutto il modo in cui queste opere sono uscite dai rispettivi paesi, poi la critica concreta e precisa del totalitarismo nella vita di tutti i giorni.

Perché non ne abbiamo mai sentito parlare prima?
Per me questo è un grande mistero. In Corea del Sud è stato poco considerato. Ho incontrato molti intellettuali e ho condiviso con loro la mia incredulità. Mi hanno detto che per loro il libro è troppo ostile al governo nordcoreano.

Troppo ostile?
Sembra incredibile, ma gli intellettuali sudcoreani, quasi tutti di sinistra, ragionano ancora secondo lo schema capitalismo-socialismo. Hanno il mito del socialismo e criticano aspramente il capitalismo. Credono che il governo nordcoreano sia più accettabile del loro perché si rifà al socialismo. E visto che il testo di Bandi è stato pubblicato da un editore “di destra”, è stato snobbato.

Come definirebbe La dénonciation?
Speranzoso. È un libro dove all’orrore del regime si contrappone la grande umanità dei personaggi. In Corea del Nord la testa delle persone resiste, il cuore anche. Bandi ne è la prova.

Foto Ansa/Ap


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana