Google+

Il cinema più piccolo al mondo è un’Alfa Romeo 2000

luglio 18, 2012 Paola D'Antuono

Francesco Azzini, di professione fonico, ha trasformato la sua auto in una sala cinematografica. Nella CortoMobile proietta i suoi cortometraggi e invita il pubblico a sperimentare una nuova idea di visione.

L’idea gli è venuta nel 2007. Il fiorentino Francesco Azzini, di professione fonico di presa diretta e autore di corti, voleva che i suoi lavori fossero visti dal pubblico, che il suo cinema si potesse esprimere liberamente. I festival? Si, in giro ce ne sono tanti, e Azzini vi ha partecipato dozzine di volte, ma ci voleva un grande palco, una vetrina importante, il Festival di Venezia! Magari, ma come ci si va se non ti hanno invitato? Un suo amico gli suggerisce di fare come Nanni Moretti e di affittare una sala: «Ma i soldi io non ce li avevo mica!». Così Francesco decide che il cinema se lo sarebbe fatto da solo, a modo suo, cercando di allontanarsi dalle solite logiche distributive.

L’Alfa Romeo 2000 Berlina diventa la sala di proiezione dei suoi cortometraggi e la bicicletta è il suo nuovo mezzo di locomozione. Francesco ribattezza l’auto la CortoMobile, e con lei inizia a girare l’Italia per mostrare al pubblico il suo progetto. All’interno del cinema più piccolo del mondo, come l’ha ribattezzato, con un paio di euro si può vedere il cortometraggio che si preferisce, selezionandolo dal comodo Cinemenù. Ce n’è uno per ogni gusto e per ogni occasione: gli Entrée durano al massimo 3 minuti, i First Dish 5, i Second Dish 7 minuti e i Cinedessert ancora 3 minuti. L’iniziativa piace e la CortoMobile inizia a viaggiare in lungo e largo, arrivando persino a valicare i confini nazionali. Per Francesco però, c’è una città ideale per il suo cinema, Milano: «Qui ci siamo addirittura inventati l’Apericinema». E ieri, davanti alla libreria Gogol & Company di via Savona 101, tra uno spritz e un bicchiere di vino bianco, in molti si sono messi in fila per guardare le opere del fonico sognatore.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download