Google+

Hollande vuole la patrimoniale tanto cara a Bersani e le aziende scappano dalla Francia

luglio 23, 2012 Leone Grotti

Il governo del neopresidente Hollande tasserà al 75% le rendite superiori a un milione di euro. I dirigenti delle aziende francesi vogliono espatriare e molte aziende delocalizzare. «Parigi sarà meno attraente».

C’è chi si prepara a fuggire all’estero e chi si appresta a diminuire i salari di chi resta in Francia. Le ricette sono diverse, l’unica certezza è che le grandi aziende e i manager francesi reagiranno in qualche modo alla proposta del governo del neopresidente socialista Hollande, che sta per diventare legge, di tassare al 75% le rendite superiori al milione di euro. Difficile che Hollande cambi idea, visto che per raggiungere gli obiettivi di bilancio per il 2012, cioè arrivare a un deficit del 4,5%, dovrà tagliare fino a 10 miliardi. Nel 2013, invece, per arrivare a un deficit del 3%, dovrà tagliarne 33. E così fino al 2017, quando dovrebbe raggiungere il pareggio di bilancio.

La misura è quella che anche il centrosinistra sogna di approvare in Italia, ma secondo quanto riporta Le Figaro serve solo a far contrarre l’economia e a far scappare gli investitori. «Dopo settimane di negoziazioni, un manager importante che tempo fa era espatriato e che aveva deciso di tornare a Parigi, ha annullato l’acquisto di un grande appartamento» spiega un agente immobiliare parigino. «Ha deciso di andare ad abitare a Londra». David Cameron, premier inglese, non avrà bisogno di «stendere il tappeto rosso» a quelle aziende che vorranno andare a produrre nel Regno Unito, come aveva dichiarato a giugno, pronto ad accogliere i fuoriusciti dalla Francia, perché questi ci andranno anche senza tappeto.


Secondo il quotidiano francese
, che riporta le parole di un diplomatico, la lista d’attesa del liceo Charles de Gaulle a Londra è «aumentata di 700 unità dal 6 maggio». Il nuovo direttore artistico di Saint Laurent, Hedi Slimane, nonostante lo studio creativo si trovi a Parigi, continuerà a vivere a Los Angeles, si è rifiutato di trasferirsi. «Non troverete più nessun manager o dirigente disposto a venire a Parigi» ha dichiarato il patron di un’azienda di lusso. «Quella del governo è una misura che frena l’attrattiva di Parigi per gli alti dirigenti».


Altre imprese che concentrano in Francia
la loro produzione si sono lamentate perché i loro dirigenti hanno chiesto di espatriare. Se un dirigente, infatti, guadagna 3 milioni e mezzo di euro all’anno, si ritroverà con uno stipendio netto di 750 mila euro. Da qui la possibilità, considerata da molte imprese, di abbassare tutti gli stipendi a non più di un milione di euro per eludere la tassa. E quelle aziende che sono partecipate da gruppi non francesi? Conclude Le Figaro: hanno già chiesto in modo insistente di delocalizzare la produzione. Che in tempi di crisi, non è il massimo.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana