Google+

Formigoni: «Il Pd sostiene Monti ma si allea coi suoi peggiori oppositori»

maggio 8, 2012 Redazione

«Paghiamo il sostegno a un governo che sta deludendo, ma a cui rimarremo fedeli». Il Pd fa il doppio gioco in coalizioni in cui «c’è dentro tutto e il suo contrario».

«Non c’è dubbio che il governo Monti stia deludendo ma continueremo a sostenerlo fino a fine legislatura». Così oggi il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. «Paghiamo il sostegno al governo Monti, un sostegno di cui non ci pentiamo – ha proseguito Formigoni parlando oggi coi giornalisti – anche se questo governo è partito con molte speranze mentre sta deludendo gran parte dei nostri elettori che gli chiedeva soluzioni contrarie a quelle che ha preso».

LEGA E BALLOTTAGGI – Parlando del voto alle amministrative, Formigoni si è detto convinto che il deludente risultato del Pdl è dovuto al fatto di essersi presentati «divisi dalla Lega. La mia speranza è che con i ballottaggi si possa essere insieme e sostenere i reciproci candidati. Dovremmo poi lavorare in questi 12 mesi per un’alleanza che rimetta assieme tutte le forze moderate e di centrodestra». Nell’incontro di ieri con il leghista Roberto Maroni «abbiamo condiviso l’idea di un sostegno reciproco ai candidati che andranno al ballottaggio. Ci risentiremo oggi e mi auguro che potremo riconfermare questa linea».

ASTENUTI  E PD – «L’alta percentuale di astenuti è un fenomeno su cui dobbiamo interrogarci. Nessuno può cantare vittoria e il governo Monti è nato anche dalla sensazione che bisognava affidare l’azione politica a gente che non veniva dalla politica. L’Italia ha bisogno dei partiti, ma di partiti credibili». Gli avversari del Pd non possono «cantare vittoria: «Il Pd che sostiene il governo Monti non ha avuto nessuna remora ad allearsi con alcuni dei peggiori oppositori del governo Monti. Questo la dice lunga sulla composizione di alcune giunte di importanti città: c’è dentro tutto e il contrario di tutto».

ALFANO – A proposito delle polemiche sul segretario del Pdl Angelino Alfano, secondo talune ricostruzioni giornalistiche al centro di richieste di dimissioni, Formigoni ha aggiunto: «La leadership di Angelino Alfano non è minimamente in discussione. Un anno fa abbiamo fatto una scommessa su Alfano e i risultati di ieri non sono minimamente attribuibili a lui. Dobbiamo farcene carico noi, tutta la classe dirigente del Pdl, e la leadership di Alfano non è messa in discussione».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana