Google+

Flat tax. Spaziani Testa (Confedilizia): «Buona idea, ma ci sono dei problemi»

luglio 11, 2017 Francesca Parodi

Intervista a Giorgio Spaziani Testa, presidente di Confedilizia, sulla proposta di Nicola Rossi: «Condivido l’impostazione di fondo ma temo l’applicazione della nuova Irpef ai redditi presunti»

tasse-fisco

«Sull’impostazione di fondo della proposta dall’Istituto Bruno Leoni (Ibl) sono d’accordo, ma ci sono alcuni punti che non condivido». Continua il dibattito sulla flat tax al 25 per cento proposta dall’ex presidente dell’Ibl Nicola Rossi sul Sole 24 Ore, accompagnata dall’abolizione di Imu e Irap e altre misure. Dopo aver raccolto i contributi di Carlo Lottieri, Franco Debenedetti, Armando Siri, Francesco Forte, Arturo Diaconale, Daniele Capezzone e Marino Longoni, proponiamo l’analisi di Giorgio Spaziani Testa. Secondo il presidente di Confedilizia, «bisogna considerare la proposta nel suo complesso perché la flat tax ne è solo una parte. Alcune idee sono buone, ma quello che è meno condivisibile è la previsione di tassazione degli immobili non locati e l’attribuzione del catasto ai comuni».

Andando più nel dettaglio, spiega a tempi.it:

«Sull’impostazione di fondo, piena condivisione. L’idea di trasformare l’Irpef in una “tassa piatta” (al di là del livello dell’aliquota, sul quale si può ragionare) ha mille ragioni: stimolo alla produttività, spinta alla crescita, disincentivo all’elusione e all’evasione, oltre che semplificazione del sistema. Dal punto di vista della fiscalità immobiliare, rilevo un problema nel fatto che la nuova Irpef non si applicherebbe solo ai redditi effettivi, ma anche a quelli presunti. Sarebbero, infatti, tassate le rendite catastali di tutti gli immobili non locati, e cioè dell’abitazione di residenza (la cosiddetta “prima casa”), delle case di villeggiatura e di tutti gli immobili (case, negozi, uffici, magazzini ecc.) che i proprietari non riescono né a vendere né ad affittare (situazione purtroppo assai diffusa a partire dalla manovra Monti in poi)».

«È vero che, contestualmente, l’Imu verrebbe eliminata, ma con l’Irpef sulle rendite catastali si riproporrebbe la discriminazione fra tipologie di investimento che esiste già ora: il risparmio collocato in immobili sarebbe tassato su base patrimoniale (con esiti, quindi, sostanzialmente espropriativi), mentre quello indirizzato altrove sarebbe esente (salvo l’imposizione sugli eventuali guadagni). Con conseguenze ancora più preoccupanti per via di un’altra previsione contenuta nella proposta Ibl: l’attribuzione ai Comuni della competenza a determinare le rendite catastali, ipotesi accantonata anni fa proprio per il rischio di caos e di aumenti di imposizione tributaria senza limiti».

«La proposta prevede anche la sostituzione della Tasi (il “sedicente” tributo sui servizi, che in realtà è una Imu-bis) con una vera service tax a carico degli effettivi fruitori dei servizi e indipendente da elementi patrimoniali o reddituali. Scelta condivisibile, da Confedilizia portata avanti da anni, per la quale dovrebbe tuttavia valutarsi la fusione anche con la tassa rifiuti (che pesa per 10 miliardi di euro)».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

F1 2017 è un generatore virtuale di adrenalina. Un racing game emozionante e coinvolgente, completamente personalizzabile in base alle proprie esigenze. Il nuovo gioco di Codemasters affina la buona ricetta del 2016 e (ri)propone un solidissimo “simcade”, ovvero un efficace ibrido tra simulazione impietosa e arcade permissivo, immediato e profondo. Il risultato? Senza controllo di trazione […]

L'articolo F1 2017 è pura adrenalina virtuale proviene da RED Live.

Con il nuovo Peugeot Belville, la Casa del Leone s’inserisce in uno dei mercati più floridi in assoluto: quello degli scooter piccoli a ruota alta. È disponibile in due cilindrate (125 e 200) con prezzi a partire da 2.950 euro

L'articolo Prova Peugeot Belville proviene da RED Live.

Che Kia sia un’azienda coreana Doc è assodato ma è altresì vero che il suo quartier generale europeo si trova ad appena 500 metri dall’entrata del Salone di Francoforte. E’ quindi normale che Kia viva la kermesse tedesca in modo speciale, come la fiera di casa, quella in cui sfruttare il fattore campo favorevole per […]

L'articolo Kia Proceed Concept: il futuro passa da qui proviene da RED Live.

Tucano Urbano gioca d’anticipo su EICMA e presenta ora la collezione autunno/inverno 2017/2018. Per chi viaggia in moto 365 giorni all’anno.

L'articolo Tucano Urbano collezione autunno/inverno 2017/2018 proviene da RED Live.

Il prezzo d’attacco è prossimo a 10.000 euro, ma non per questo sono una scelta povera. Ecco una guida alle utilitarie più economiche, performanti e meglio accessoriate.

L'articolo Le migliori auto a 10.000 euro proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana