Google+

Elogio di “prezzemolo” Vissani

marzo 24, 1999 Massobrio Paolo

Enogastronomia politica

Il fuori programma fu un piatto composto da caviale “carabun”, cipolle di tropea, cavolfiore, miele di corbezzolo e tre fette di pane polacco. Venne servito tra la zuppa di fave secche con scampi freschi, bucce di pomodoro fritte e l’anatra condita col suo sugo. La firma di questi piatti indimenticabili è di Gianfranco Vissani, il cuoco di Baschi, volentieri dileggiato – dall’Unità al Giornale – per via di un suo cliente – amico – che ora fa il presidente del Consiglio. Così, in poco tempo è diventato, nell’immaginario collettivo, il cuoco del regime, secondo l’assioma per cui in Italia si può benissimo sparare addosso a un cuoco – tanto nessuno si scandalizza – guai a toccare i “liberi” benpensanti del pensiero dominante che ogni giorno somministrano la loro zuppa condita di cinismo, dubbio e moralismo misto a giustizialismo. Vissani in ogni caso ha fatto salva la regola del “parlatene bene o male, purché ne parliate”. E su Repubblica, ogni venerdì, esce una dispensa coi suoi aurei consigli dove plaude a tradizioni, stagionalità dei prodotti, cotture adeguate. In un periodo di fine millennio in cui si dibatte di cibi transgenetici, omologazione del gusto e bambini obesi, i consigli del cuoco umbro sono un’assicurazione. A Gianfranco, allora, voglio dedicare uno dei più superbi Brunello di Montalcino: il Case Basse “Intistieti” 1994 di Gianfranco Soldera, un rosso dall’abbraccio ampio, che non concede nulla all’innovazione spinta e alla leggerezza. Un vino consigliabile per quei giornal’osti che sentenziano a destra e a manca senza mai essere stati nel ristorante del gigante buono, dove “anche” la sinistra al caviale e il sindacalismo gourmandise, celebrano i loro ghiotti riti.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

I nuovi Kymco People S 125 e 150 2018 si rifanno nel look e sfruttano motori di ultima generazione. Piccole novità anche nella ciclistica, aggiornata e ora più rigida.

L'articolo Kymco People S 125 e 150 2018 proviene da RED Live.

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

Dal 2019 la Dorna organizzerà la Moto-e World Cup, primo Campionato mondiale con mezzi ad alimentazione elettrica. Le moto saranno le italianissime Energica

L'articolo Moto-e World Cup il mondiale è elettrico proviene da RED Live.

3.500 km dalla Finlandia all’Italia accompagnati da una costante tormenta di neve insegnano qualche trucco su come affrontare il bianco manto invernale. La tecnologia moderna applicata alle auto aumenta la sicurezza ma la differenza la fa sempre chi guida.

L'articolo Guida sulla neve – Consigli per guidare in sicurezza proviene da RED Live.

Forse non sarà la supercar più aggraziata sulla faccia del Pianeta, ma è senza dubbio la McLaren più estrema mai realizzata. Il suo nome è Senna, in omaggio all’indimenticabile pilota brasiliano, e il peso a secco è da urlo: 1.198 kg. L’erede della hypercar P1, contrariamente ai rumors che la volevano ibrida come l’antenata, rinuncia […]

L'articolo McLaren Senna: la più estrema di sempre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download