Google+

Scoperte informatiche

1. Digitare nello spazio preposto di un qualsiasi motore di ricerca, suggeriamo il popolare Google, le parole Vocabolario Treccani

2. Aprire la pagina suggerita dal suddetto motore di ricerca oppure saltare il punto 1 e connettersi direttamente con il sito ubicato all’indirizzo http://www.treccani.it/vocabolario/

3. Digitare nell’apposito riquadro la parola emergenza e premere conseguentemente il pulsante nominato Cerca.

4. Attendere con trepidazione.

5. Nel frattempo chiedersi: quale sarà mai la prima combinazione di parole che l’Autorevole Istituto proporrà? Emergenza ambientale? Emergenza educativa? Emergenza sanitaria?

6. Disporsi con attenzione a ricevere la risposta che l’AI (Autorevole Istituto) si accinge a segnalare come primo esempio di utilizzo dell’allarmante vocabolo:

7. Prepararsi a considerare che l’associazione cogente del termine emergenza si svolge in ambiente sessuale e provvedere alla conseguente uniformazione del pensiero.

8. Dal momento che è di contraccezione d’emergenza che si tratta, come si evince dal seguente estratto

contraccezione d’emergenza loc. s.le f. Prevenzione di una gravidanza indesiderata, messa in atto immediatamente dopo un rapporto non protetto, con assunzione di sostanze farmacologiche abortive

Seguono i seguenti riferimenti giornalistici:

Secondo il cardinale di Dublino, Desmond Connell, la vittoria degli antiabortisti al referendum di oggi aprirebbe la possibilità, in un secondo momento, di vietare anche la contraccezione d’emergenza. Gli schieramenti del sì e del no, tuttavia, si sovrappongono. (RiccardoOrizio, Repubblica, 6 marzo 2002, p. 16, Politica estera) • A [Silvio] Viale viene contestato «di aver, nella sua qualità di medico, posto in essere atti dimostrativi e di protesta, concretizzatisi nella distribuzione di ricette mediche prescrittive di farmaci per la contraccezione d’emergenza davanti alle scuole, a soggetti che ne facevano richiesta, senza preventivi accertamenti, né visita medica delle richiedenti, venendo meno a un articolo del codice di deontologia medica, al principio di competenza e al dovere di informazione in materia di contraccezione». (Marco Accossato, Stampa, 10 settembre 2006, p. 45, Cronaca di Torino) • La polemica riprende fuoco proprio in coincidenza con l’invito della Pontificia Accademia a rifiutare la cosiddetta contraccezione d’emergenza avvalendosi dell’obiezione. (Margherita De Bac, Corriere della sera, 18 marzo 2007, p. 13).
Espressione composta dal s. f. contraccezione, dalla prep. di e dal s. f. emergenza.
Già attestato nel Corriere della sera del 9 novembre 1992, Corriere Salute, p. 3.

Come un tempo si diceva della birra: Meditate, gente! Meditate

Avvertenza
Si sconsiglia di effettuare tra le mura domestiche l’esperimento illustrato, che necessita di strumenti e cautele appropriate, difficilmente replicabili nelle comuni abitazioni.
Si consiglia in modo particolare di vigilare affinché le note sopra riportate vengano tenute fuori dalla portata dei bambini, onde evitare pericolose conseguenze per il destino stesso del Pianeta che provvisoriamente costituisce il luogo di residenza per molti nostri simili.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. Paolino scrive:

    Certo.
    È un complotto internazionale della potente lobby omosessualista che si è alleata con i massoni illuminati per sottomettere tutti al nuovo ordine mondale.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La seconda generazione della berlina ibrida plug-in nipponica percorre 100 km con un litro di benzina e sino a 50 km in modalità elettrica complice la ricarica solare al tetto. Confermato il powertrain ibrido da 122 cv. La batteria si ricarica in poco più di 3 ore.

Il design richiama elementi cari sia alle sportive BMW sia alle vetture maggiormente votate all’off road. La concept bavarese anticipa una nuova SUV coupé derivata da X1 che entrerà in produzione nel corso del 2017.

Ecco le nostre proposte per un fine settimana a pedali, a motore ma non solo. Se non sapete cosa fare date un'occhiata, se sapete già cosa fare potremmo farvi cambiare idea...

In casa Nissan si volta pagina: la Micra attuale va in pensione e lascia spazio a un nuovo modello molto più filante e sportivo che debutta a Parigi. Tre i motori a catalogo, due a benzina e uno diesel.

La nuova generazione della media sportiva nipponica può contare su di un’estetica estrema, degna di un tuner. Confermata la trazione anteriore, mentre il 2.0 turbo benzina potrebbe passare da 310 a 330 cv. Nelle concessionarie nella seconda metà del 2017.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana