Google+

Per Vito Mancuso Gesù è un po’ come Babbo Natale (e ora io so dove metterlo nel mio presepio)

novembre 22, 2012

Il Natale si avvicina e nell’aria vola di tutto: angioletti canterini, renne sbuffanti e una buona dose di assurdità. Ne sanno qualcosa le lettrici dell’inserto Il Bambino di Donna Moderna che vengono introdotte al mistero della nascita di Gesù da una’intervista a Vito Mancuso.

Il nostro, con il tono mieloso tipico del “bravo analista”, rivela alcune importanti verità. Il parto virginale di Maria è un mito del quale la Chiesa stessa comincia a dubitare; l’incarnazione per opera dello Spirito Santo è una bufala colossale; lo stesso Gesù ha passato la propria vita domandandosi chi diavolo fosse per davvero. La faccenda, per concludere, è simile a quella di Babbo Natale: fin che son piccoli raccontagli pure tutte le poetiche balle che vuoi perché quando saranno grandi dovrai dire la verità ai tuoi figli.

Mancuso è così convincente che la giornalista, che pure pare una brava donna, si fa prendere dalla depressione fino al punto di rinunciare a fare il presepio per la propria bambina.

Sia chiaro che Vito Mancuso può pensare e dire tutto quello che gli pare. Ciò che non capisco è come si possa chiamarlo teologo e intervistarlo in questa veste. È ridicolo. È come chiedere a un ladro di guardarti le tue cose.

Io non sono un grande giornalista e, men che meno, un fine intellettuale. L’unica soddisfazione che mi rimane è quella di mettere la statuetta di Vito Mancuso nel mio presepio di quest’anno. Ho già in mente il posto: vicino alla coda del bue.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

8 Commenti

  1. C scrive:

    Grande Mancuso!

  2. C scrive:

    ho scritto Grande, prima di aver letto il post.
    riguardo a quest’ultimo, se e ‘ vero quanto dici che lui ha detto, sono totalmente allineata alle tue considerazioni.
    biuona serata e buon lavoro,
    C

    • Franco Molon scrive:

      Ciao, quello che Mancuso ha detto lo si può leggere cliccando nel link presente nel testo, rimanda direttamente alla pagina di Donna Moderna.

  3. Il pirata scrive:

    Ma la laurea in teologia l’ha presa coi bollini della Coop?

  4. Corrado scrive:

    Sostituendo il fieno della mangiatoia con erba al guttalax ( solo dalla parte del ” povero bue “, salvaguardando il saggio asinello).

  5. Enrico scrive:

    “…grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente…”

    questa chi l’ha scritta, Lella Costa o Isabella Ferrari?

    Grazie papa Benedetto per l’anno della Fede (con la effe maiuscola)

  6. Enrico scrive:

    E quando sarà Pasqua cosa le dirà Mancuso? «Le sarà di conforto sapere che quello della Resurrezione è un mito che è stato accettato per secoli, ma che oggi viene messo in discussione anche nel mondo cristiano»?
    Proprio un grande teologo, di quale religione non si sa.

  7. aruka scrive:

    io non mi domanderei come mai si consideri ancora Mancuso un teologo, ma come mai si consideri ancora Mancuso un cristiano.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 my 2018, come eravamo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download