Google+

A Lugano si mette in mostra Corto Maltese

maggio 25, 2011 Mariapia Bruno

Apre il prossimo 8 luglio presso il Museo d’arte di Lugano (Villa Malpensata) la mostra dal titolo “Hugo Pratt – I luoghi dell’avventura“. Dedicata all’arte sequenziale del fumetto, la retrospettiva ripercorre l’avventura umana e artistica di Hugo Pratt (Rimini, 15 giugno 1927 – Losanna, 20 agosto 1995), uno dei più noti e talentuosi fumettisti a livello internazionale e del suo personaggio più famoso, Corto Maltese, protagonista – dalla personalità fortemente caratterizzata – di indimenticabili vicende e stravaganti situazioni narrative.

 

 

Studi, disegni, tavole, acquerelli e gli scatti di Marco D’Anna realizzati nei luoghi che fanno da sfondo alle avventure di Corto Maltese, faranno da linee guida all’intera esposizione. Alcune sezioni saranno dedicate alle avventure del protagonista, come ad esempio La giovinezza e Una ballata del mare salato, altre saranno accomunate dall’identificazione geografica, come Venezia, Samarcanda o i Caraibi, altre ancora invece saranno catalogate secondo una tematica affine, come le avventure celtiche o elvetiche.

 

 

Visitabile fino al 2 ottobre 2011, la mostra sarà arricchita anche da brevi citazioni provenienti dai testi che Marco Steiner ha dedicato a Corto Maltese nelle recenti riedizioni a opera di Rizzoli. Si tratta di spunti narrativi che non hanno la funzione di descrivere meramente il contenuto delle storie ma che offrono al visitatore l’occasione per avvicinarsi e comprendere meglio lo spirito creativo del suo geniale inventore.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana