Google+

Lo sport e il divino nell’umano. Celebrazione (mitologica ma realistica) di Leo Messi

dicembre 12, 2012 Pino Suriano

La prendo da lontano. Del corpo umano, e di molte altre cose, gli antichi greci avevano un’idea di questo tipo: doveva svolgere, e bene, le funzioni essenziali (mangiare, produrre, lottare). Ma poi, per prova, per sfida, gli si chiedeva di più. Saper correre sì, ma di più. Lottare sì, ma di più. Con l’esercizio, la prova, la pratica continua. Era lo sport.

Questa tensione al “di più”, peraltro, era l’orizzonte culturale che orientava tante altre attività dei greci antichi, dall’arte alla scienza filosofica. L’uomo, del resto, è fatto di questa pasta, quando non si chiude nel proprio piccolo e non si accontenta del poco.

Alcuni, in particolare, si dedicavano al corpo. Erano gli atleti: acclamati, pagati e onorati per tutto ciò. Non era propriamente un “gioco”, come si dice oggi quando si vuole fare un predicozzo banale sulla leggerezza dello sport.

La lunga premessa mi è utile per “cantare”  l’eroe del giorno: Leo Messi, l’uomo che domenica ha superato il record di reti stagionali che era stato per quarant’anni del tedesco Gerd Muller. Messi, a ben pensarci, sa fare col pallone esattamente quello che fanno tutti gli altri, ma di più: correre come gli altri, ma di più, dribblare come gli altri, ma di più, segnare, ma di più.

In fondo quasi non appare eccezionale.

Non c’è, nei suoi piedi, la samba di Ronaldinho, la serpentina di Ronaldo, lo Scorpione di Ibra, la magia del sinistro di Maradona. Nulla di artistico, vibrante, strabiliante nella forma. Di unica, in lui, c’è la perfezione nell’esecuzione del semplice. Spesso non sembra forte lui, ma brocchi gli avversari, tanto è naturale ciò che sa fare.

A lui, oltre che l’impegno, ha dato tanto la natura. In dono. E anche su questo i greci non avevano dubbi: il genio, compreso quello sportivo, proveniva dal divino. Una cosa seria anche questa: non un astruso fideismo, ma un rispetto profondo, e perciò sacrale, per tutto ciò che appariva talmente grande e bello da far pensare a un’origine più profonda, distante e misteriosa. Un lampo, proveniente da un altrove lontano, che vibrava nello sforzo umano. Lo scolpiva, lo illuminava. Lo sport, l’ho scritto e lo scriverò mille volte ancora, è una cosa seria. Ancora non ci credete?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Compatta, anzi compattissima, e a zero emissioni. La e.Go Life rappresenta ad oggi il progetto più concreto di city car elettrica “indipendente”, vale a dire nata fuori dalla sfera di controllo dei grandi costruttori. Una vettura che fa dell’economia il proprio fiore all’occhiello, dato che in Germania è già ordinabile con prezzi a partire da […]

L'articolo e.Go Life: indipendenza elettrica proviene da RED Live.

Era arrivato il momento… In effetti dalla presentazione del Diablo Scooter sono passati dodici anni: correva l’anno 2005 e ad oggi l’evoluzione dei mezzi è stata incredibile, soprattutto in termini di prestazioni. Per Pirelli si è trattato di un investimento importante che ha dato due frutti che coprono la quasi totalità di tipologie di scooter presenti […]

L'articolo Prova Pirelli Angel e Diablo Rosso scooter proviene da RED Live.

Motori al minimo. Guardo a sinistra, mi rendo conto che se sommo l’età dei due piloti che mi affiancano sulla griglia di partenza il risultato supera di poco la metà dei miei anni. C’è davvero da chiedersi cosa diavolo ci faccio qui io in mezzo a questa masnada di mocciosi dal polso molto (troppo) snodato. […]

L'articolo In pista al CIV con KTM RC390 – Ricomincio da 3 (e 90) proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana