Google+

Donne al volante, pericolo costante. Non è più solo una frase da bar: in Cina la polizia lo scrive sul suo account ufficiale

novembre 1, 2013 Leone Grotti

Donne al volante, pericolo costante. Sentire questa massima in un qualunque bar d’Italia non desterebbe sorpresa in nessuno ma leggere frasi simili sull’account ufficiale della polizia di Pechino su Weibo, il twitter cinese, è sicuramente un’altra cosa.

«DONNE AL VOLANTE». In un post intitolato «Donne al volante, fate attenzione ed evitate errori di guida» la polizia cinese dà consigli a tutte le guidatrici. Partendo dalle basi: «Il freno a mano si usa per tenere ferma la macchina. Molte neo-patentate spesso partono rapidamente senza rilasciarlo – si legge – Questo porta la macchina a fare resistenza e il risultato è che si consuma più carburante».

DONNE SENZA ORIENTAMENTO. Un altro errore da cui la polizia vuole mettere in guardia le donne è questo: «Molte donne al volante non hanno senso della direzione e esitano spesso quando si tratta di scegliere la strada da prendere. Questo succede di solito quando si guida sulle sopraelevate. Spesso non trovano l’entrata o l’uscita e non riescono a ricordare come arrivare in posti dove sono state già decine di volte».

LE CINESI SI ARRABBIANO. Altri consigli riguardano l’accelerare o il frenare bruscamente. Molte giovani cinesi si sono arrabbiate alla lettura del post: «Come può la polizia sul suo account ufficiale pubblicare un articolo che discrimina in modo così palese le donne?», si chiede una. «La maggior parte di questi consigli di sicurezza valgono per entrambi i sessi». Un’altra si arrabbia: «Se questa cosa fosse successa negli Stati Uniti, potrei andare in tribunale e denunciare la polizia». Ma gli Usa, si sa, non sono la Cina e la giustizia a Pechino funziona in modo un po’ diverso.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta in Brasile la nuova generazione della SUV americana di medie dimensioni. Attinge allo stile dell’ammiraglia Jeep, non rinuncia a una discreta propensione all’off road e può contare su di una ricca dotazione multimediale e di sicurezza. In Europa nel 2017.

La concept car Trezor mostra al Salone di Parigi come potrebbero essere le Renault sportive di domani: elettriche, connesse e a guida anche autonoma

Lo step da 120 cv del 1.6 td Fiat è ora abbinabile alla trasmissione a doppia frizione DCT a 6 rapporti. La nuova dotazione, proposta al probabile prezzo di 1.900 euro, è dedicata alla famiglia Tipo e alla crossover 500X.

Per la nuova stagione i tecnici si concentrati soprattutto sulle prestazioni del motore. Grazie al lavoro di sviluppo, il grosso monocilindrici guadagna 6 cv e 3 Nm.

La compatta elettrica francese adotta un nuovo pacco batterie da 41 kWh che porta a 400 km l’autonomia. Debuttano il ricercato allestimento Bose e i servizi Z.E. Trip e Z.E. Pass per semplificare la ricarica presso le colonnine pubbliche. Prezzi da 25.000 euro.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana